Portale di economia civile e Terzo Settore

In Svizzera approda la prima stazione di servizio del futuro

2

Novità sul fronte della mobilità sostenibile. Nel paese di Martigny, nel Canton Vallese, in Svizzera meridionale, è stata installata la prima stazione di servizio del futuro che rifornisce auto elettriche e a idrogeno dosando l’energia realmente necessaria grazie a un sistema di sensori.

La nuova stazione, creata in via sperimentale dal Politecnico di Losanna, rappresenta un banco di prova per questa tecnologia ideata per rifornire le auto elettriche, sulle quali ultimamente le case automobilistiche stanno puntando maggiormente. Come ha spiegato Hubert Girault, direttore del Laboratorio di Fisica ed Elettrochimica Analitica (LEPA) del Politecnico di Losanna: «Il Canton Vallese è un banco di prova ideale perché già ha scommesso molto sulle fonti rinnovabili per produrre energia, dal solare all’eolico. La Svizzera sta puntando molto anche sulle auto elettriche e si pensa che in un futuro neanche troppo lontano, potrebbero circolarne moltissime, utilizzate dal trasporto pubblico e anche da quello privato».

La stazione di servizio include due distributori di carburante: uno per ricaricare le batterie al litio e l’altro per rifornire le auto a idrogeno, che sono macchine elettriche che funzionano attraverso una cella a combustibile e una piccola batteria di backup sotto il cofano. Inoltre, essa è dotata anche di sensori che raccolgono i dati necessari per misurare tutte le fasi interessate nella distribuzione del combustibile allo scopo di ottimizzare il bilancio energetico.

Attualmente la stazione rifornirà due automobili che saranno usate rispettivamente dall’azienda elettrica locale, Sinergy, nel suo servizio di riparazione dei guasti, e dal Politecnico di Losanna con l’intento di sperimentare il servizio e raccogliere più dati possibili.

 

 

Dalla parte di Nice: 7 giornalisti danno voce alle bambine africane
A Montecatini Terme torna "Matti per il calcio"

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...