Portale di economia civile e Terzo Settore

Per liberare le coste siciliane dalle alghe arriva il progetto Medcot

9

Per fronteggiare il problema della proliferazione massiccia di alghe lungo i litorali siciliani arriva il progetto pilota Medcot (Methodologies Durable pour la Rehabilitasion et la Valorisation du Littoral Cotier) che ha l’ambizioso obiettivo di ottenere energia dalle alghe.

In località turistiche come Marsala, Mazara del Vallo, Marinella di Selinunte, infatti, le alghe rappresentano oltre che un disagio per i bagnanti, un notevole peso economico per i Comuni, che devono occuparsi della rimozione dai lungomari e dalle spiagge per farle diventare fertilizzante.

Il progetto Medcot, finanziato dall’Unione Europea, partner la Regione Siciliana e la Tunisia, è iniziato tre anni fa. Analizzando il compost ottenuto dalla trasformazione delle alghe, i test hanno dato esiti positivi.

Attualmente il progetto sperimentale è in fase di attuazione per le alghe onnipresenti sulla costa di Marinella di Selinunte.

Anche i delfini parlano: la ricerca degli scienziati russi
A Palermo sbarca l'XI edizione della Festa del consumo critico di Addiopizzo

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...