Pubblicato il 5 settembre 2016

Concorso di idee “iBank Challenge”

Scadenza: 31/10/2016.

Derivato dal latino, oggigiorno il termine “innovazione” viene utilizzato come sinonimo di “nuova idea” e la prima volta che si è parlato di innovazione è stato nei primi del ‘900 con l’economista Joseph Schumpeter che ha descritto il fenomeno come “l’imposizione di un cambiamento tecnico o organizzativo anche per via della sua invenzione”. Infatti per un’azienda decidere se adottare un’innovazione vuol dire decidere un investimento incerto ma soprattutto capire come aumentare l’adozione (le vendite) di un prodotto; scegliere se/quando adottare una tecnologia di processo e se/quando lanciare un prodotto sul mercato; capire come migliorare prodotti/processi attraverso i feedback fra innovazione e diffusione.

Anche un comparto bancario può “innovarsi” o lo può fare cercando appunto “nuove idee” come il concorso promosso dall’ABI, attraverso Abi Lab, “iBank Challenge che intende promuovere lo sviluppo di nuove idee volte a favorire l’innovazione nel comparto bancario attraverso proposte provenienti dall’esterno del settore e in grado di migliorare i servizi offerti alla propria clientela.

“Per le banche – ha detto il presidente dell’ABI, Antonio Patuelli – l’innovazione rappresenta un fattore chiave per definire nuove strategie e anticipare le esigenze di una clientela in evoluzione, sempre più attenta e preparata a riconoscere nuovi prodotti e servizi integrati con il territorio e la comunità”.

Obiettivo del concorso è quello di promuovere la raccolta e lo sviluppo di nuovi stimoli raccogliendo nuove idee applicabili al contesto bancario attualmente non presenti sul mercato italiano, da cui possano derivare miglioramenti significativi nei servizi offerti, nei modelli di gestione operativi e/o nelle modalità di interazione delle banche con i propri clienti.

Possono partecipare alla Call  tutti i residenti in Italia sia soggetti singoli, sia team di persone e microimprese con sede legale e operativa in Italia e sono previsti i seguenti premi:

1° Premio – 40.000€

2° Premio – 11.000€

3° Premio – 11.000€

Per partecipare al concorso è molto semplice: basta compilare il form e candidare la propria idea sino al 31 ottobre 2016; la scheda da compilare si trova qui. Scaricata la scheda a seconda del tipo di candidatura, va inviata solo ed unicamente all’indirizzo e-mail ibankchallenge@abilab.it, inserendo come oggetto “Invio candidatura iBank Challenge” e allegando l’ulteriore materiale eventualmente a disposizione. L’idea innovativa va inviata alle banche aderenti (Banca Mediolanum, Banca Popolare di Milano, BNL – Gruppo BNP Paribas, Cedacri, Credito Emiliano, ICBPI, Intesa Sanpaolo).
Successivamente, dopo la chiusura del bando, un Comitato di Valutazione, composto da esperti di innovazione individuati tra professionisti e docenti universitari, esaminerà le idee ricevute e individuerà i vincitori.

Schede da compilare esclusivamente sul sito http://www.abilab.it/ibank-challenge:

Nasce aiutiamoci.net, la piattaforma che promuove l'autonomia dei disabili
Aids, turbecolosi e malaria: grazie al Fondo Globale salvate 20 milioni di persone

Tags: , , , , , , , , , , ,

Maria Pia Rana

Responsabile delle sezioni: Avvisi e Bandi e Offerta formativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...