Pubblicato il 12 agosto 2016

“Call for Disruption in Energy” – Energia e Green Economy

Scadenza: 30/09/2016.

Call for Disruption in Energy” è la nuova competition promossa da Enel, Intermonte, Consilia e Ascomfidi in favore di start up e PMI innovative che stanno sviluppando modelli di business nell’ambito dell’energia e della green economy.

“Le start up in Italia devono affrontare vari ostacoli, dalla difficoltà di trovare risorse e partner industriali alle avversità burocratiche”, ha detto Ernesto Ciorra, responsabile Innovazione e Sostenibilità di Enel, durante la presentazione dell’iniziativa. “Siamo molto soddisfatti di unire le forze con partner come Intermonte, Consilia e Ascomfidi per dare un impulso decisivo alla crescita, alla progettazione e sviluppo di idee innovative nell’ambito dell’energia e della green economy e anche perché con questo accordo riusciamo a eliminare una delle principali difficoltà per le start up legate ai costi e alle pratiche notarili per le modifiche statutarie e per le delibere straordinarie di aumento di capitale sociale di cui Enel si farà carico”.

OBIETTIVO: L’obiettivo del bando è quello di selezionare due progetti presentati da start up che avranno l’opportunità di essere accompagnate nella strutturazione di una campagna di equity crowdfunding sul portale Equity Startup e in un percorso di accelerazione per supportare il loro business.
Infatti le due aziende intraprenderanno un percorso di crescita attraverso un programma di business mentoring da parte di Enel, usufruiranno di servizi di investor relation e di content providing messi a disposizione da Intermonte attraverso la piattaforma Websim, e di consulenze legali e gestionali offerti da Consilia. Inoltre, potranno avvalersi delle commissioni di collocamento da parte di Intermonte Sim e di Ascomfidi e condizioni più vantaggiose rispetto a quelle di mercato e senza setup fee e senza minimi garantiti. La piattaforma di equity crowdfunding rimarrà a disposizione delle aziende anche dopo la call per consentire alle startup di raccogliere il capitale necessario alla loro crescita.

CANDIDATURA: per partecipare al bando le aziende dovranno presentare le proprie candidature al sito http://equitystartup.it/section/competition con la descrizione dettagliata dei progetti che intendono sviluppare come di seguito specificato:
1. Descrizione dell’idea
2. Descrizione del team
3. Mercato di riferimento
4. Scenario competitivo
5. Opportunità
6. Piano finanziario

PROCEDURE: il bando sarò caratterizzato da 2 fasi:

  1. selezione dei 10 migliori progetti tra tutte le domande ricevute;
  2. presentazione dei 10 Progetti alla giuria composta da esperti di ENEL, AscomFidi Nord – Ovest, Consilia e Intermonte Sim.

Tra i progetti presentati, successivamente una giuria composta da esperti indipendenti sceglierà i due vincitori che si occuperanno della campagna di crowdfunding.

PREMI: i premi messi in palo saranno

  • servizi gratuiti di advisory legali, fiscali e gestionali offerti da Consilia;
  • servizi gratuiti di Inventor Relation e Content Providing offerti da WEBSIM.IT;
  • programma di business joint mentoring fornito da Enel per accompagnare la crescita dei business dei vincitori;
  • commissioni di collocamento da parte di Intermonte SIM con setup fee dell’1% invece del 3%;
  • commissioni di pubblicazione setup fee del 2% invece che il 5% da parte di AscomFidi Nord – Ovest.

Lo strumento attraverso cui sarà gestita l’iniziativa è EquityStartup, l’unica piattaforma di crowdfunding operante sul mercato italiano ad essere gestita da un ente sottoposto alla vigilanza della Banca d’Italia oltre che dalla Consob.

UNA GARA DI IDEE: #NOBULLISMO – VOCE AI GIOVANI
CIR - Bando ammissione al corso di Formazione in rifugiati e migranti

Tags: , , , , , , , , ,

Maria Pia Rana

Responsabile delle sezioni: Avvisi e Bandi e Offerta formativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...