filtro anti spam google

Pubblicato il 1 agosto 2016

Google: arriva il nuovo filtro anti spam per gli smartphone

Se siete possessori di uno smartphone a marchio Nexus o di un dispositivo AndroidOne da oggi non verrete più disturbati da chiamate insistenti e indesiderate dei call center poiché Google ha aggiornato l’app Google Phone con una nuova funzione, un filtro anti-spam che permette al dispositivo di segnalare l’utente sulle eventuali chiamate spam.

Ma vediamo come funziona? Un algoritmo esegue un confronto con il numero della chiamata in entrata con la propria rubrica e se viene riconosciuto come un possibile numero indesiderato, un segnale appare sotto all’identificativo durante la chiamata con la dicitura “suspect spam caller”, ossia “sospetto spammer telefonico”. In tal modo gli utenti avranno la possibilità di bloccare tutte le chiamate non desiderate.

Per poter usufruire del filtro anti-spam è indispensabile che sia abilitata la funzione Caller ID e che sia installata la versione più recente dell’applicazione Telefono.

L’obiettivo futuro del colosso statunitense sarà quello di rendere accessibile tale utilissima applicazione anche per gli utenti muniti di un dispositivo con Android, ponendo in questo modo rimedio a tale seccante problema che coinvolge milioni di utenti di tutto il mondo.

Impresa sociale: equità e sostenibilità
Tre libri per una buona vacanza

Tags: , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...