Portale di economia civile e Terzo Settore

Arte e moda si incontrano a Bonito

6

Anche la moda è una forma di arte, soprattutto se attingiamo dal made in Italy dove i grandi stilisti hanno sempre fatto la differenza portando sulle passerelle internazionali il gusto e la raffinatezza italiana. Tra questi c’è senza dubbio Salvatore Ferragamo, “il calzolaio dei sogni”, che partito dal suo paese di origine, Bonito (Avellino) ha visto le sue creazioni ai piedi di milioni di donne in tutto il mondo. Ed è proprio qui, in questo paesino campano, che fino al 31 agosto sarà possibile ammirare la mostra “Impronte“, allestita nel Convento Francescano di Sant’Antonio. In mostra cinque calzature realizzate dal celebre artigiano-artista tra gli anni Trenta e Quaranta, tra le più rappresentative della sua produzione del periodo e della storia della moda e del design italiano, che dialogano in maniera coerente con cinque interventi di arte pubblica realizzati sugli edifici del centro cittadino dai cinque artisti coinvolti nella manifestazione, ovvero: Tellas, Gola Hundun, MiluCorrech, Giulio Vesprini e Millo.

Arte e moda si incontrano a Bonito
Piazza Faber, l'omaggio della Sardegna a Fabrizio De André

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...