CharityStars-Team

Pubblicato il 27 luglio 2016

Boom per le aste benefiche online di CharityStars

Un importante traguardo è stato raggiunto dalla piattaforma italiana di aste benefiche online CharityStars che ha chiuso un round di 2 milioni di euro. Tra gli investitori ci sono il Fondo 360 Capital e la piattaforma di investimento FocusFuturo, a cui sono legati il campione azzurro Stephan El Sharaawy e Fabio Cannavale, fondatore e presidente di lastminute.com group, tramite la holding Shark Bites.

CharityStars, fondata tre anni fa da Francesco Nazari Fusetti, Manuela Ravalli e Domenico Gravagno, con l’intento di rivoluzionare la maniera in cui le associazioni non-profit raccolgono i fondi online, ha concluso il primo quadrimestre 2016 con un incremento della raccolta del +120% rispetto all’anno passato. Nel 2015 la piattaforma aveva transato 1,8 milioni di euro di vendite online, trattenendo una commissione del 20%.

Come spiega Francesco Nazari Fusetti, cofounder di CharityStars: «Siamo diventati un partner di riferimento per oltre 400 organizzazioni non-profit. Ad oggi ogni associazione organizza mediamente 10 aste all’anno sul nostro sito».

L’obiettivo futuro della piattaforma è quello di aprirsi ai mercati statunitensi e cinesi. In quest’ultimo sono già seguiti da migliaia di utenti ed è stata anche lanciata una versione cinese del sito.

Tra le aste di maggior rilievo del 2015 troviamo un pranzo organizzato con il fondatore di Candy Crush Riccardo Zacconi, venduto per 25.000 euro, un’opera d’arte di Andy Warhol acquistata a 27.000 euro, un casco di Valentino Rossi venduto a 15.000 euro e una maglietta di Messi con dedica personalizzata aggiudicata per 11.000 euro.

Alcuni dei vip che hanno partecipato all’asta di CharityStars ne sono poi diventati investitori. E’ il caso ad esempio di Fabio Cannavale, che l’anno scorso aveva messo all’asta l’opportunità di incontrarlo provando su se stesso il funzionamento della piattaforma.

Accordo Mibact-Mise: parte il progetto banda larga nei siti turistici
Agricoltura sociale: una risoluzione per non “escludere” le cooperative sociali

Tags: , , , , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

1 risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...