bulgari save the children

Pubblicato il 13 luglio 2016

Save the Children e Bulgari di nuovo insieme per aiutare i bambini

Save the Children e Bulgari ancora insieme per un’iniziativa filantropica a tutela dei più piccoli del mondo. Il sodalizio tra l’organizzazione internazionale e la nota azienda del lusso ha finora permesso di raccogliere 50 milioni di dollari, circa 45 milioni di euro, e di raggiungere oltre un milione di beneficiari in 33 Paesi.

Ed è proprio alla luce di tali eccezionali traguardi che la partnership si rinnova con il lancio di una nuova campagna #Raiseyourhand, ideata e realizzata sotto la direzione artistica di Fabrizio Ferri.

Gli scatti e il video della campagna, realizzati con la direzione artistica di Fabrizio Ferri, sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa l’8 luglio, presso Il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

«Alziamo la mano per segnalare la nostra presenza, il nostro interesse, la nostra attenzione, la nostra partecipazione», ha evidenziato Ferri. «Per annunciare che non ci nascondiamo, che non abbiamo paura, che pensiamo di avere una risposta. Alzare la mano, mentre si indossa l’anello o il braccialetto simboleggia il nostro sostegno per l’impegno di Bulgari nella raccolta di fondi per Save the Children. Ho assistito personalmente all’impatto positivo che il denaro finora raccolto ha avuto sulle vite di migliaia di bambini in tutto il mondo. Ecco perché ho donato il mio lavoro. Questo è il mio modo di alzare la mano».

Bulgari ha così realizzato un nuovo braccialetto in argento e ceramica nera, con il logo di Save the Children, che viene venduto nelle boutique di tutto il mondo, in selezionati negozi e sul sito di Bulgari (negli Stati Uniti e in Giappone), a 480 euro (510 dollari), di cui 75 euro (100 dollari) vengono donati direttamente a Save the Children.

Con il nuovo bracciale, Bulgari aspira a incrementare la raccolta di fondi, al fine così di moltiplicare l’impatto positivo sulle giovani vite che Save the Children si è impegnata a migliorare.

Da oltre 7 anni, infatti, Bulgari e Save the Children sono intervenuti attivamente in più di 2.000 scuole, migliorando i servizi e le infrastrutture, e garantendo la formazione di circa 40.000 insegnanti, affinché possano utilizzare metodi più interattivi con al centro i bambini, i loro linguaggi e bisogni.

Attraverso la campagna #RAISE YOUR HAND, la collaborazione tra Bulgari e Save the Children ha infatti come obiettivo quello di dotare i giovani degli strumenti che consentiranno loro di crescere, sviluppare i propri talenti e costruirsi un futuro migliore, per sé stessi e per una società più equa.

Tra le modelle che hanno scelto di posare per foto e video per sostenere la campagna: Lottie Moss, Chloe Norgaard, Helena Christensen, Johannes Huebl, Olivia Palermo, Josephine Skriver, Nolan Gerard Funk, Tommy Dunn, Meg Ryan, Naomi Watts , Soo Joo Park, Tali Lennox, Nastia Liukin, Jamie Bochert, Eugenia Silva, Dorian Grinspan, Juliette Binoche, Toni Garrn, Luke Evans, Jon Kortajarena, Matthew Bell, Carina Lau, HSH Princess Lilly zu Sayn Wittgenstein Berleburg, Chiara Ferragni, Kris Wu, Shu Qi e Lily Aldridge.

 

Nuova Zelanda: il crowdfunding restituisce la spiaggia ai maori
Firenze: apre la nuova Ortopedia oncologica pediatrica

Tags: , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...