biblioteca digitale "LibroAID"

Pubblicato il 12 luglio 2016

Per i bambini dislessici riapre la biblioteca digitale LibroAID

Assicurare il successo formativo, l’inclusione scolastica e il diritto di accesso ai libri digitali scolastici per tutti i ragazzi dislessici e con altri disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) è lo scopo della biblioteca digitale “LibroAID” per l’anno scolastico 2016/2017 che sarà accessibile al link www.libroaid.it dal 18 luglio 2016.

Tale servizio, gestito dall’Associazione Italiana Dislessia (AID), offre a questi studenti libri scolastici in formato digitale grazie al protocollo firmato con l’Associazione Italiana Editori (AIE) e alla collaborazione degli editori aderenti all’iniziativa che forniscono in maniera del tutto gratuita i libri digitali.

Ma a cosa serve il libro digitale? Esso permette ai dislessici di interagire con i testi, “leggere con le orecchie” usando i software di lettura (reader), realizzare delle mappe concettuali con i vari software disponibili. Il ragazzo con DSA può così compensare le proprie difficoltà e studiare in maggiore autonomia.

Per accedere a LibroAID è necessario che lo studente sia in possesso di diagnosi di DSA certificata, abbia già acquistato i libri di interesse in formato cartaceo e dichiari di utilizzare il libro in forma personale e infine che abbia l’iscrizione all’Associazione Italiana Dislessia in regola con l’anno 2016.

L'Australia sconfigge l'Aids, in Italia il 30% non sa di essere infetto
"Diritto ai diritti": un documentario dell'Associazione Italiana Persone Down

Tags: , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...