Portale di economia civile e Terzo Settore

“Tetto amico”, la sanità che funziona

19

All’interno del Policlinico di Sant’Orsola di Bologna esiste una realtà che funziona in maniera impeccabile da ben 5 anni. È la casa “Tetto amico”, gestita da Atcom Onlus (associazione trapiantati di cuore) in collaborazione con altre associazioni di volontariato, che offre 13 stanze in grado di accogliere i pazienti e i familiari dopo interventi di trapianto.

Un’eccellenza nata da una delle risorse più importanti del nostro Paese, quella del volontariato, che è stata capace di creare un rapporto sinergico con tutti gli attori del progetto, inclusi i destinatari, e dunque tutte quelle persone che nel corso del tempo hanno dovuto affrontare interventi chirurgici molto delicati, potendo però contare sulla presenza e sul sostegno dei propri familiari. Oltre alle stanze da letto che ospitano i pazienti con il proprio familiare c’è la possibilità di godere di una cucina, della sala da pranzo, di una lavanderia.

Si tratta di un servizio sanitario di enorme qualità, capace non solo di occuparsi della salute del trapiantato ma di ricreare intorno a lui un ambiente familiare, più sereno, lontano dalla classica routine ospedaliera. Superata la prassi del ricovero e del conseguente intervento chirurgico, succede spesso che i pazienti abbiano bisogno di non allontanarsi troppo dalla struttura e “Tetto amico” è in grado di rispondere proprio a questo tipo di esigenza.

Parliamo di un servizio completamente gratuito di cui hanno potuto godere, nei 5 anni di attività, 2.725 persone.

Di seguito, vi proponiamo un video di questa bellissima realtà.

Batman contro la guerra, il toccante video per i bambini rifugiati
L'Aquila: al via il Festival della Partecipazione

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...