Portale di economia civile e Terzo Settore

Kingii: il bracciale che ti salva la vita in acqua

7

In estate è naturale cercare divertimento e spensieratezza al mare o in piscina, andare in barca, praticare surf o altri sport acquatici, ma bisogna tenere presente che sono diversi i pericoli inaspettati che possono mettere a repentaglio la propria vita.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che ogni anno nel mondo annegano circa 370.000 persone e secondo la United States Coast Guard l’82% di queste persone non indossavano il giubbotto di salvataggio. Proprio per ridurre il più possibile il rischio di annegamento è stato realizzato in California Kingii, il bracciale che ti salva la vita in acqua.  

L’idea del dispositivo è di Tom Agapiades, che fu toccato da una tragedia personale in cui perse un carissimo amico annegato in un lago.

Il progetto presente sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo in un solo mese ha realizzato circa 570 mila dollari di incassi, andando al di là delle aspettative degli ideatori. Tra le tante persone che hanno creduto nel progetto c’è l’imprenditore milanese Marco Baratella che ha ottenuto la licenza per la vendita in esclusiva di Kingii in Italia.

Ma come funziona Kingii? Il dispositivo si adatta ad ogni taglia, è super leggero, soltanto 0,4 kg, ed è semplicissimo da utilizzare. Nel momento in cui si è in difficoltà basta tirare una leva e Kingii lancia un segnale di Sos molto in alto e visibile anche da lunghe distanze. A un secondo dall’attivazione si gonfia automaticamente un cuscino arancione, un vero e proprio salvagente, che permette di tenere a galla una persona di 130 chili per 48 ore grazie alla piccola bombola di Co2 collegata a una boa gonfiabile.

Il bracciale, inoltre, è provvisto anche di un bussola per sapere sempre la propria posizione e come riprendere la giusta rotta, e poi di un fischietto per richiamare l’attenzione dei soccorsi.

Infine, Kingii può essere riutilizzato sostituendo semplicemente la cartuccia di C02 che serve per gonfiare il cuscino.

La produzione di questo rivoluzionario e innovativo dispositivo partirà ad agosto su larga scala in maniera tale da lanciare il prodotto sul mercato già da settembre.

 

https://www.youtube.com/watch?v=_IlM8RdItMk

Movimenti naturali e senso del tatto grazie a nuove protesi robot
Elogio della frivolezza, riscontrato rischio di estinzione

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...