GSSI

Pubblicato il 24 giugno 2016

Il Gran Sasso Science Institute diventa scuola superiore universitaria

A seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto Ministeriale che ne sancisce l’istituzione, il Gran Sasso Science Institute (Gssi) diviene una scuola superiore universitaria a tutti gli effetti.

Ad accogliere la novità è stato il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini che ha commentato: «Il Governo ha fortemente creduto in questa scuola di dottorato, coerente con la volontà di scommettere sulla ricerca come tassello di una nuova identità produttiva del Paese. Il Gssi rappresenta un polo di eccellenza che innalza il livello di internazionalizzazione del sistema della ricerca nazionale e che ha già contribuito al progresso della scienza con scoperte sensazionali come quella delle onde gravitazionali. L’Abruzzo e L’Aquila devono essere orgogliosi di ospitare questa scuola».

Ricordiamo che il Gssi è nato nel corso del 2012 come istituto di ricerca e di alta formazione dottorale a seguito del terremoto che ha sconvolto l’aquilano nel 2009, dalla volontà di sfruttare l’importante potenziale dei laboratori nazionali del Gran Sasso dell’Istituto nazionale di fisica nucleare che si trovano proprio a L’Aquila. Nel corso dei primi tre anni di attività ha ricevuto più di 2000 domande provenienti da ogni zona del mondo allo scopo di frequentare uno dei 4 corsi di dottorato in fisica, matematica, informatica e studi urbani. I dottorandi sono attualmente 120, la metà di questi proviene dall’estero, caratteristica che fa del Gran Sasso Science Institute l’università più “internazionalizzata” d’Italia.

L’importante riconoscimento quale scuola superiore universitaria è stato commentato anche dal direttore del Gssi Eugenio Coccia: «Si tratta di un risultato significativo per L’Aquila e per il suo percorso di rilancio come città della conoscenza, progetto già forte della presenza sul territorio dell’Università dell’Aquila e dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Infn».

Così la neonata università aquilana, quanto a prestigio e luogo di eccellenza rivolto a formazione e ricerca, raggiunge la Scuola Normale e la Scuola Sant’Anna di Pisa, l’Imt di Lucca, la Sissa di Trieste e lo Iuss di Pavia.

"Make your smile Up", tra bellezza e integrazione sociale
La fotografia delle esperienze di riutilizzo sociale dei beni confiscati alla mafia

Tags: , , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...