Portale di economia civile e Terzo Settore

“Cucito a mano, cucito con il cuore”, a Roma apre la boutique solidale

22

Un’attività commerciale dismessa da circa due anni a Roma si è trasformata nella prima “boutique solidale” aperta dalla Caritas di Roma e dall’Ipab Asilo Savoia. Si chiama infatti “Emporio Savoia”, realizzata nell’ambito di “Abito qui”. L’obiettivo è il reinserimento sociale e lavorativo delle persone svantaggiate, così rifugiati e persone senza fissa dimora hanno potuto prendere parte a corsi di sartoria per mettere in pratica la propria creatività e le abilità apprese.

La vetrina del negozio in via Monza – con in bella scritta il messaggio “Abito qui, cucito a mano, cucito con il cuore” – ospita vestiti di seconda mano rimessi a nuovo, borse e portafogli, oggettistica originale. Una splendida opportunità per coloro che sono riusciti a fuggire da scenari di guerra e per altri che invece hanno dovuto combattere per anni un conflitto diverso, più interiore, ai margini della società. Due realtà che da qualche giorno convivono tra gli scaffali di “Emporio Savoia” che non è solo un semplice negozio ma anche un laboratorio che verrà potenziato nel corso del tempo, ospitando altri partecipanti e aumentando il numero di corsi di formazione, grazie al ricavato proveniente dalla merce venduta a un prezzo simbolico.

All’inaugurazione dell’attività era naturalmente presente il direttore della Caritas di Roma monsignor Enrico Feroci, che dopo aver tagliato il nastro celebrativo, ha dichiarato: «La solidarietà significa rendersi conto della persona che si ha davanti e metterla in condizione di camminare con le proprie gambe, aiutarla a dirsi “io mangio con il lavoro delle mie mani”, perché l’assistenzialismo da solo può rovinare le persone, si finisce per attendere sempre qualcosa».

Presente anche il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, anche lui molto entusiasta, che ha spiegato come un’iniziativa di questo tipo crei fiducia nel futuro dimostrando che, grazie alla volontà, le cose possano cambiare in meglio per tutti. Dello stesso avviso anche Massimiliano Monnanni, presidente dell’Ipab Asilo Savoia che ha rimarcato come la buona amministrazione delle Ipab cittadine sia in grado di aiutare a risolvere le emergenze sociali.

 

Le scuole italiane collaborano sempre più con le imprese
Closing the Loop, come un rifiuto diventa risorsa

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...