Portale di economia civile e Terzo Settore

Altromercato insieme a Medici Senza Frontiere nella campagna #milionidipassi

16

Ridare umanità al tema delle migrazioni forzate di milioni di persone in fuga da conflitti e povertà e garantire il diritto di tutti ad avere salva la propria vita. A lanciare l’appello diretto all’opinione pubblica e ai governi è Altromercato che, nell’ambito della campagna sociale “Insieme creiamo un altro vivere” (leggi l’articolo), affianca Medici Senza Frontiere nella campagna #milionidipassi a partire dal 20 giugno 2016, giorno in cui si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato.

L’immagine della campagna presenta due mani che toccano un quaderno, e che insieme creano un altro vivere, e che uniscono la forza del commercio equo e solidale a quella di altre realtà, per affrontare i temi più delicati e di attualità come appunto quelli dei migranti e delle popolazioni in fuga.

Il quaderno equosolidale, prodotto a mano dagli artigiani di Prokritee in Bangladesh, rappresenta il simbolo di questa collaborazione. Acquistandolo al costo di 3,50 euro nelle botteghe Altromercato aderenti alla campagna su tutto il territorio nazionale, si dona 1 euro per contribuire in maniera concreta alle attività di Medici Senza Frontiere. Inoltre, è possibile acquistare il quaderno anche nella Bottega Solidale online di Medici Senza Frontiere.

Come spiega Vittorio Rinaldi, presidente di Altromercato: «Vogliamo che questa collaborazione e il suo prodotto simbolo, il quaderno, contribuiscano a scrivere un’altra storia, fatta di accoglienza e vicinanza, e possano costituire un piccolo passo concreto verso un altro vivere».

Tale collaborazione tra la maggiore organizzazione del commercio equo e solidale in Italia e la più grande organizzazione umanitaria indipendente di soccorso medico darà vita inoltre a una serie di iniziative ed eventi di sensibilizzazione che si terranno in ogni parte d’Italia.

A monitorare le donazioni arriva Impact App
Nasce la Piattaforma delle Conoscenze, idee per salvare la Terra

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...