Portale di economia civile e Terzo Settore

E’ partita la raccolta fondi per salvare i bambini di Haiti

11

Ad Haiti ogni ora 2 bambini muoiono per malnutrizione e malattie curabili. Vi sono soltanto 3 chirurghi pediatrici su oltre 10 milioni di abitanti. L’ospedale Saint Damien della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus è l’unico pediatrico dell’isola e assiste circa 80.000 bambini l’anno e 4.000 mamme con i loro neonati.

E’ proprio per salvare queste piccole vite indifese che è partita la campagna di raccolta fondi promossa dalla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus. Fino a sabato 18 giugno è possibile donare 2 euro con semplice sms al 45506, oppure 2 o 5 euro per chiamata da rete fissa.

La Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus opera da trent’anni ad Haiti per aiutare e sostenere migliaia di bambini attraverso vari progetti che vanno dall’assistenza sanitaria, istruzione, acqua e cibo a quelli che offrono lavoro e formazione professionale a 1.600 haitiani.

Di recente la Fondazione ha stretto una collaborazione triennale con la Società Italiana di Chirurgia Pediatrica (Sicp), per la presenza ad Haiti a rotazione di chirurghi italiani volontari. L’intento principale del progetto è quello di aumentare il numero dei bimbi operati all’anno, triplicandolo, formare personale medico e infermieristico di sala operatoria e giovani specializzandi in Chirurgia dell’Università, per realizzare così una nuova classe di chirurghi pediatrici, in maniera tale da poter far fronte ai bisogni del Paese.

All’iniziativa partecipano anche volti noti dello spettacolo tra cui Arisa, Martina Colombari, Paolo Fresu, Paola Turci che stanno lanciando il loro appello su tv, radio, stampa, sui social network, su YouTube e sul sito della Fondazione.

Al via "Homeless Zero" a Taormina, Richard Gere padrino della campagna
Alle Olimpiadi di Rio 2016 parteciperà la squadra dei rifugiati

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...