Portale di economia civile e Terzo Settore

Gelato sospeso 2.0: un regalo ai bimbi più bisognosi

14

Da oggi primo giugno e fino al 10 settembre 2016 è possibile regalare un momento di dolcezza ai bambini meno fortunati offrendo a loro un gelato. Ciò grazie alla campagna nazionale “Gelato sospeso 2.0 – Lascia pagato a un bimbo un gelato lanciata dall’associazione Salvamamme.  

L’associazione non profit romana opera da più di quindici anni per aiutare tutte le mamme e le famiglie che vivono in condizioni di grave disagio socio-economico. Ed è proprio da questo presupposto che nasce la solidale campagna Gelato sospeso 2.0.

L’iniziativa è già alla sua seconda edizione, dopo il gran successo della prima che ha visto coinvolte più di 200 gelaterie in tutta Italia e in cui sono stati donati circa 20 mila gelati a coloro che non possono permettersi l’alimento più amato dai grandi e dai piccini.

A Gelato sospeso 2.0 possono aderire bar, pasticcerie e gelaterie di ogni parte d’Italia. Partecipare alla campagna è semplicissimo. Basta che gli esercenti scarichino gratuitamente dal sito di Salvamamme la locandina dell’iniziativa da esporre nel loro punto vendita, dopo aver comunicato la propria adesione affinché si possa realizzare una mappa della rete.

Ogni attività commerciale che ha sposato la causa poi predisporrà sul bancone un vaso trasparente dove i clienti potranno mettere l’offerta per il gelato sospeso. In questi locali i bambini di famiglie con difficoltà economica potranno gustare un gelato gentilmente pagato da un anonimo donatore. La gelateria, infine, emetterà regolarmente lo scontrino al momento della consegna del gelato alla famiglia che lo riceverà.

Nuova vita per i tappi di sughero
Studenti al cinema per parlare di diritti umani, ambiente e relazioni

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...