Portale di economia civile e Terzo Settore

Gululu, la borraccia che incoraggia i bambini a bere più acqua

54

Qualcuno di voi ricorderà sicuramente il Tamagotchi, un gioco di simulazione giapponese il cui scopo era quello di accudire un animale come se fosse reale, soddisfacendo tutti i suoi bisogni fisici ed emotivi. Pena, la morte del dolce animale elettronico.

Tuttavia, dietro c’era una funzione educativa: insegnare ai più piccoli il valore della responsabilità, della puntualità e della cura. Di recente invenzione è Gululu, una sorta di borraccia intelligente che usa più o meno lo stesso tipo di approccio del gioco nipponico. Proviene dalla California, dove la startup Bowhead Technology ha realizzato questa sorta di bottiglia per promuovere la salute attraverso il gioco. Sappiamo infatti quanto sia importante idratarsi per i bambini (e non solo) e dunque questa invenzione mostra un concetto molto semplice: più si beve e meglio cresce la creatura digitale che vive nel display della borraccia.

Ovviamente oggi non potremmo proporre ai nostri nativi digitali un gioco obsoleto come il Tamagotchi, pertanto Gululu da questo punto di vista presenta un design accattivante, dei sensori touch, la possibilità di utilizzare il Wi-Fi e la ricarica wireless. Ma c’è di più, se è vero come è vero che i miglioramenti della tecnologia sono all’ordine del giorno: il dispositivo è in grado di segnalare quanta acqua è stata bevuta. L’oggetto, lanciato sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter sta ottenendo un successo clamoroso, segno evidente di quanti genitori siano probabilmente molto consapevoli dell’importanza di bere acqua.

Questi ultimi saranno chiamati, nelle operazioni preliminari dell’utilizzo di Gululu, a stabilire anzitutto l’obiettivo di partenza – la quantità d’acqua da bere – tenendo conto di criteri quali peso, età e dove si vive; successivamente, attraverso un’app collegata che condivide i dati in cloud bisognerà tenere sotto controllo i progressi registrati.

L’aspetto ludico serve proprio a stimolare i bambini a bere più acqua, per cui i tre animali digitali (due creature simili a meduse e un piccolo polipo) chiederanno le loro cure. Tanto più i bambini berranno meglio sarà per i tre personaggi che cresceranno forti, sani e intelligenti. Se le borracce sono due, l’aspetto divertente è che scosse l’una contro l’altra gli animali cominceranno a giocare tra loro. Naturalmente non stiamo parlando di un prodotto pensato per interferire in qualche modo con gli studi o il sonno del bambino, pertanto gli adulti potranno usufruire della modalità “riposo” mandando a dormire gli allegri amici digitali.

Attualmente sappiamo molto bene quanto siano numerosi sul mercato i gadget studiati per aumentare la qualità della vita e aiutarci a vivere in maniera più salutare. Gululu si situa certamente in questa categoria con delle garanzie maggiori che tengono conto della sicurezza dei materiali di costruzione e assemblaggio, la completezza delle informazioni, la veridicità delle caratteristiche elencate.

Se un prodotto è sicuro, utile e divertente potrebbe valer la pena pensare di comprarlo.

Studenti al cinema per parlare di diritti umani, ambiente e relazioni
La villa del boss Maniero si "ricicla" in parco giochi

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...