Portale di economia civile e Terzo Settore

Solo buone notizie, un telegiornale per parlare del bello di Scampia

8

Scampia è un quartiere di Napoli da tempo noto soprattutto per le brutte notizie di cronaca, legate in particolare allo strapotere della camorra.

Ma è pur vero che negli anni si sono susseguite delle iniziative che hanno contribuito a fare del quartiere un posto più vivibile, grazie anche agli interventi degli stessi residenti. L’ultimo bel progetto è il telegiornale di quartiere Made in Scampia News che è stato inaugurato il mese scorso e ora lavora a pieno ritmo per raccontare il bello del quotidiano. Fatti come le aperture di campi da rugby, da calcio, spettacoli teatrali, il riscatto culturale di gente che ha avuto la forza e il coraggio di rimettere in piedi una casa editrice, Marotta&Cafiero (del cui progetto avevamo parlato in un articolo), oppure organizzare iniziative per riaffermare valori contro la violenza (come dicevamo in quest’altro articolo).

Proprio la Marotta&Cafiero, nella persona di Rosario Esposito La Rossa – amministratore della casa editrice – dirigerà il telegiornale insieme a Nunzio Marigliano e ci sarà una redazione composta da 12 ragazzi, tutti con meno di 30 anni e con l’ambizione di diventare giornalisti, cameraman, grafici. A presentare il tg, invece, la moglie di La Rossa, Maddalena Stornaiuolo.

«Oltre a quello che abbiamo creato noi con Made in Scampia volevamo raccontare anche quello che di bello fanno gli altri in questo quartiere», ha detto La Rossa, «volevamo che fuori da Napoli e dalla Campania la gente conoscesse le qualità imprenditoriali di questo territorio, tenendo fuori le cattive notizie perché quelle vengono già raccontate abbondantemente da cinema, tv e letteratura. Ma l’idea è di trasformare questa piccola grande impresa in un lavoro vero, grazie anche un’emittente televisiva locale che ha deciso di rimettersi in discussione e di trasformare la sua offerta popolare in un prodotto di qualità».

Nella fattispecie sarà l’emittente locale Tv Campane a occuparsene, riservando uno spazio quotidiano di 30 minuti in cui i protagonisti sono i quartieri dell’area nord del napoletano, i personaggi positivi ospiti in studio e l’agenda degli appuntamenti.

Alla scoperta delle città italiane più green
Studio su autismo: il 42% risponde alle emozioni

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...