Portale di economia civile e Terzo Settore

È tempo di cambiare, “rivoluzione di costume”

13

Grande successo per la campagna “Just Mine! Rivoluzione di costume”  nata con uno scopo ben preciso: abbattere il pregiudizio e le false credenze che orbitano intorno al mondo dei disabili. “Quelli del sabato” sono un gruppo di volontariato che opera nel novarese dal 1992 e, grazie alla collaborazione di Justmine (azienda italiana che disegna e realizza costumi da bagno) hanno realizzato un progetto molto originale.

A 9 donne affette da diverse forme di disabilità è stato chiesto di disegnare gli abiti per loro stesse e secondo i propri gusti e poi indossarli per una campagna di comunicazione conclusasi il 15 maggio con una sfilata e una mostra fotografica ad Oleggio (Novara). Durante la campagna il fotografo Riccardo Bernardi, che lavora abitualmente con modelle professioniste, ha voluto immortalare nei suoi scatti ognuna delle nove protagoniste accanto a una modella di professione e una ragazza comune. Il senso di questa scelta ha un significato importante che vuole spiegare come la bellezza sia unica proprio perché diversa. Pertanto, scansando ogni pregiudizio di sorta, viene riaffermato il valore della diversità.

Tutto questo nell’ambito di una campagna di comunicazione nata con l’obiettivo di sensibilizzare la collettività all’accoglienza, a non aver paura delle differenze che non solo non ci impoveriscono ma, al contrario, aumentano la nostra socialità, umanità, civiltà.

In termini di integrazione sociale, una campagna del genere non può che fare bene a tutti, anche alle stesse ragazze che ne sono protagoniste e sono chiamate a vivere un’esperienza unica. La sfilata ha avuto un gran successo, tanto che “Quelli del sabato” hanno lanciato l’hashtag #rivoluzionedicostume e #justmine sui social network per trovare la decima ragazza che farà parte della campagna di comunicazione autunnale a conclusione del progetto.

“Vivicittà Porte Aperte”: la maratona della Uisp fa tappa nel carcere di Rebibbia
Gli studenti diventano scrittori con la Staffetta di Scrittura Creativa e Legalità

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...