Portale di economia civile e Terzo Settore

“Zoe va controcorrente”, l’app gratuita dedicata ai bambini

464

Si chiama “Zoe va controcorrente” ed è un’app gratuita lanciata direttamente dalla Commissione europea che rientra in una serie di programmi e iniziative riguardanti la risorsa naturale più importante per l’uomo, l’acqua.

L’aspetto più interessante è l’utenza a cui questa applicazione si rivolge: i bambini dai 7 agli 11 anni, nella convinzione che l’educazione verso il consumo consapevole delle risorse idriche debba iniziare coinvolgendo i minori che saranno i cittadini di domani. Per questa ragione l’app è un racconto digitale interattivo, scaricabile gratuitamente su dispositivi Apple e Android, i cui protagonisti sono due bambini calati nel contesto avventuroso di una vicenda dai connotati didattici.

Acquisire consapevolezza circa la preziosità dell’acqua, parlare dei rischi dell’inquinamento e proporre i modi per evitalo, sviluppare conoscenze sul ciclo idrologico e sul trattamento delle acque. Questo l’intento promosso dalla Commissione europea attraverso il racconto. L’applicazione, disponibile anche in italiano, punta inoltre a promuovere percorsi didattici da sviluppare a scuola, con la guida delle insegnanti. A questo scopo è stata ideata anche una versione online del racconto consultabile cliccando qui.

Questo progetto dedicato all’infanzia si inserisce appieno nel “Piano per la salvaguardia delle risorse idriche europee” che nel prossimo novembre la Commissione sarà chiamata ad affrontare, con l’obiettivo di indicare le linee guida da seguire dai Paesi che fanno parte dell’Unione.

Vi proponiamo di seguito il video lanciato dalla Commissione europea.

 

 

Capitale verde d'Europa 2018: ecco le città finaliste
Sono 7 milioni gli italiani che vivono in zone a rischio frane e alluvioni

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...