Portale di economia civile e Terzo Settore

Social Weekend: al Mercato di Piazza Grande si paga in ore di volontariato

4

A partire da oggi e per tutti i fine settimana successivi al Mercato di Piazza Grande di via Stalingrado 97/2, a Bologna, si possono acquistare cucine, elettrodomestici, librerie, armadi, divani, tavoli, sedie, specchi, oggettistica vintage, libri e tanto altro, il tutto senza soldi, ma bensì in ore di volontariato. L’iniziativa, unica nel suo genere, si chiama “Social Weekend” ed è promossa dall’associazione Amici di Piazza Grande in collaborazione con Last Minute Market ed Hera.

Come ha raccontato Alessandro Tortelli, presidente dell’associazione Amici di Piazza Grande: «Uno specchio può costare tre ore, una camera da letto cinque. Ma il tempo è indicativo, ognuno dona quello che può».

Ogni weekend, dunque, i visitatori potranno scegliere tra una vasta gamma di pezzi contrassegnati dal bollino #socialweekend e, dopo aver lasciato il proprio nominativo e il proprio numero di telefono per essere ricontattati e indicato il servizio in cui vorrebbero offrire il proprio aiuto, potranno prenderli senza pagare. I cittadini avranno la possibilità di dedicare ore di volontariato in una delle tante attività che l’associazione Amici di Piazza Grande porta avanti a favore delle persone senza dimora oppure dei migranti.

L’associazione Amici di Piazza Grande è una delle onlus coinvolte nel progetto “Cambia il finalepromosso da Hera in collaborazione con Last Minute Market. Grazie a tale progetto il cittadino può donare ad associazioni no profit e onlus dell’Emilia Romagna beni ingombranti riutilizzabili che possono essere recuperati e promuovere in questo modo il circolo del riuso. L’iniziativa è partita nel 2014 e ad oggi vede interessate 19 onlus su tutto il territorio di intervento di Hera. Nel 2015 sono state recuperate più di 714 tonnellate di rifiuti ingombranti per circa 94 mila pezzi. Nello stesso anno l’associazione ha registrato 1373 contatti telefonici e ha ritirato materiale per oltre 100 tonnellate. Con i mobili raccolti sono stati arredati 93 appartamenti riservati a persone senza dimora ed è stato allestito lo spazio espositivo del Mercato di Piazza Grande.

Milano apre le porte di Palazzo Marino a cittadini e turisti
Nasce Postadozione: una risorsa per le famiglie che hanno adottato un bambino

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...