Portale di economia civile e Terzo Settore

Spazio alle idee innovative: arriva il premio Good Energy Award 2016

7

Nel nostro Paese su 5.623 startup, 598 sono quelle classificate come impresa ad alto valore tecnologico in ambito energetico, ossia il 10,6%. Lombardia, Emilia Romagna e Veneto risultano essere le regioni italiane con la più alta presenza di startup green. Il dato è stato diffuso in occasione del lancio della settima edizione del “Good Energy Award 2016”, il primo premio nazionale rivolto a tutte le imprese più virtuose nelle pratiche green, promosso da Bernoni Grant Thornton, in collaborazione con Il Sole 24 ORE Eventi.

Il Good Energy Award è stato ideato nel 2009 da Bernoni Grant Thornton, storica realtà nazionale di consulenza fiscale, societaria e di advisory, con lo scopo di assegnare un riconoscimento alle imprese italiane che maggiormente si sono contraddistinte per avere scelto di operare in maniera responsabile e sostenibile verso l’ambiente e il territorio.

Quattro sono le categorie previste nell’edizione di quest’anno: industria, terziario, pubblica amministrazione e no profit, giovani speranze e startup.

La partecipazione è aperta, gratuita, semplice. Basta avere qualche buona idea innovativa come ad esempio quelle vincitrici dell’edizione passata: Melinda (Cles – Trento) per la categoria Industria, con il progetto Cime (Conservazione in Ipogeo delle Mele) che prevede la conservazione di circa 10.000 tonnellate di mele in ambiente ipogeo e in atmosfera controllata all’interno di una serie di gallerie scavate nella roccia di Dolimia. Carrefour Italia (Milano) per la categoria terziario che si è dato come scopo, entro il 2020, la riduzione del 30% dei suoi consumi energetici per metro quadrato rispetto al 2005 e la riduzione del 40% delle emissioni di CO2 rispetto al 2009. Il Comune di Vigodarzere (Padova) per la categoria pubblica amministrazione e no profit grazie all’impiego di fonti energetiche a basso impatto ambientale quali impianti fotovoltaici e la promozione di stili di vita ecosostenibili. Infine, Sinapsi Tech (Bastia Umbra – Perugia) per la categoria giovani speranze e start-up grazie alla proposta Equobox, strumento in grado di contabilizzare l’energia e le risorse di un edificio, permettendone la ripartizione dei costi di esercizio in conformità alla norma Uni 10200.

È possibile presentare le candidature fino al 10 giugno 2016 attraverso le schede di adesione disponibili sul sito www.bernoni-grantthornton.it

Le premiazioni dei vincitori del Good Energy Award 2016 avverranno in occasione dell’Italian Energy Summit che si terrà a Milano il 26 settembre.

Paypal non tutelerà più chi sostiene il crowdfunding
Allarme povertà educativa in Sicilia, Campania, Calabria e Puglia

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...