Portale di economia civile e Terzo Settore

“Storie della buonanotte per bambine ribelli”, basta con i castelli e i principi azzurri

24

Non le classiche fiabe, basate su personaggi di fantasia, ma “Storie della buonanotte per bambine ribelli”, un libro che contiene al suo interno 100 racconti illustrati da 100 artiste che narrano della vita di donne realmente esistite.

Dunque, avventure di eroine che hanno lasciato un segno del loro passaggio nella storia, da Elisabetta I alla tenace e determinata tennista Serena Williams, passando per la pittrice e rivoluzionaria Frida Kahlo. Donne del passato e del presente che in comune hanno la particolarità di aver fatto della propria vita un inno al coraggio. Che hanno dovuto scontrarsi contro i pregiudizi razziali, gli ostacoli determinati da una società maschilista, combattere contro la solitudine per inseguire i propri sogni.

Alla base di questo progetto c’è la startup Timbuktu Labs, con sede a Los Angeles e specializzata in tutto ciò che riguarda il mondo dell’infanzia, all’interno della quale lavorano Elena Favilli e Francesca Cavallo, ideatrici di questa originalissima idea.

A loro modo, le due donne sono a loro volta delle eroine perché, credendo fino in fondo nella forza del loro progetto, hanno scelto di lanciare una campagna di crowdfunding su Kickstarter. Idea che si è rivelata vincente: le persone hanno infatti aderito con entusiasmo alla raccolta fondi e, nello spazio di pochi giorni, hanno messo insieme più di 220 mila dollari. Le due imprenditrici hanno raccontato a StartupItalia come avvertissero da tempo la necessità di favorire un mercato di letture basato non su stereotipi logori quali castelli, principesse e relativi principi azzurri, ma piuttosto storie di vita vera, certamente più affascinanti e di fondamentale valore educativo.

Di qui la risposta positiva dei genitori, consapevoli che sia questo il tempo di lottare contro stereotipi di genere. Al momento il libro di favole è solo in inglese ma, visto il successo, presto sarà disponibile anche un’edizione italiana.

Di seguito, vi proponiamo l’interessante video che parla del progetto e mostra immagini e personaggi che sono parte integrante del lavoro realizzato.

 

 

Ecco i vincitori del bando Impatto+
Arabia Saudita, continua il processo di modernizzazione per le donne

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...