Portale di economia civile e Terzo Settore

“Fino alla fine del mare”, i barconi raccontano

8

“Fino alla fine del mare” è il titolo della mostra del fotografo milanese Jacopo di Cera che, attraverso i suoi 30 scatti, racconta il dramma dei profughi di Lampedusa. Immagini di pezzi di barconi sui quali in molti hanno trovato la morte, la loro storia impressa sul legno che racconta, evoca, suggerisce il dolore di un’odissea. A rendere ancora più suggestiva e straziante l’esposizione, il fatto che le fotografie sono state stampate proprio sul legno delle imbarcazioni affondate.

«Mai come in questo momento il tema dell’immigrazione è così importante e io ho cercato di raccontare questo problema umanitario di grande attualità con un punto di vista nuovo e artistico», ha dichiarato in proposito Jacopo di Cera.

Si tratta di una mostra itinerante, attualmente è a Milano e lo sarà fino al 2 maggio, poi prenderà a viaggiare. Come gli immigrati.

Il primo progetto di grattacielo "mangia smog"
La rinascita di un borgo italiano tra storia e modernità

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...