Portale di economia civile e Terzo Settore

L’Italia è un Paese di ultracentenari

6

Il nostro Belpaese è popolato da ultracentari, sono più di 19 mila e continuano a crescere sempre di più sia in termini assoluti che relativi: al 1 gennaio 2015 oltre tre residenti su 10.000 hanno 100 anni e oltre. Gli ultracentenari sono molto più che triplicati dal 2002 al 2015, passando da 5.650 unità nel 2002 a oltre 19.000 nel 2015. A rilevarlo è la XIII edizione del Rapporto Osservasalute 2015, che analizza lo stato di salute della popolazione e della qualità dell’assistenza sanitaria nelle regioni italiane e che è stata presentata ieri a Roma all’Università Cattolica.

Possiamo notare dal rapporto che in termini relativi quasi uno ogni 10.000 residenti era ultracentenario, mentre nel 2015 oltre tre ogni 10.000. Se si osserva poi il solo campione femminile, negli stessi anni si è passati da 1,6 a 5,1 ultracentenarie ogni 10.000 residenti. Gli ultracentenari uomini sono passati da 0,3 a 1,1 ogni 10.000 residenti. Nell’ultimo anno, tenendo presente entrambi i sessi, è possibile osservare che si è registrato un aumento di ben 1.211 unità, con un incremento annuo pari a 6,8%. La componente femminile, infine, risulta essere la più numerosa: nel 2015, infatti, le donne costituiscono l’83,8% del totale degli ultracentenari.

Particolare attenzione merita un altro dato, in antitesi con l’aumento degli ultracentari, ossia quello relativo alle aspettative di vita che nel 2015 si attesta a 80,1 anni per gli uomini e 84,7 per le donne (Istat). Nel 2014, l’aspettativa di vita alla nascita era più alta: 80,3 anni per gli uomini e 85,0 anni per le donne. Pertanto, si conferma l’andamento degli ultimi anni che mostra un aumento più favorevole tra gli uomini, pur in presenza di un’aspettativa di vita ancora preponderante per quel concerne le donne. La distanza tra i due generi è, infatti, pari a +4,7 anni a favore delle donne, contro i +5 anni del 2010.

Emergenza stupri in India: sarà obbligatorio il "panic button"
In aiuto dei cittadini arriva il Primo Soccorso Legale

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...