Portale di economia civile e Terzo Settore

Sfido la fame: una campagna per aiutare le donne dei Paesi più poveri

70

Nel nostro Pianeta sono ancora 795 milioni le persone che soffrono per scarsità di cibo o acqua, per la maggior parte sono donne e per il 98% vivono nei Paesi in via di sviluppo. A rilevarlo è il nuovo rapporto di Oxfam “Donne, cibo e cambiamento climatico”.

Il rapporto evidenzia inoltre che il problema della fame nei Paesi poveri rischia nel 2016 di assumere dimensioni ancora più rilevanti a causa de El Niño: ben 60 milioni di persone in più, principalmente piccoli agricoltori e allevatori, in Africa, America Latina e Sud-Est asiatico rischiano di trovarsi in una condizione di insicurezza alimentare per le gravi siccità causate da questo fenomeno meteorologico connesso al cambiamento climatico e al surriscaldamento globale. Moltissime di loro sono donne che lottano quotidianamente per sfamare la propria famiglia.

Come sottolinea l’Organizzazione: «Si stima, che se le donne avessero stessi diritti e stesse opportunità degli uomini, si potrebbero sfamare 150 milioni di persone in più e ridurre la fame del 19%».

Proprio in virtù di tali dati così preoccupanti, Oxfam ha lanciato anche una campagna di raccolta fondi dal titolo “Sfido la fame” grazie alla quale fino al 9 maggio sarà possibile donare un aiuto attraverso un semplice sms solidale oppure chiamando da telefono fisso al 45509.

I soldi raccolti serviranno a sostenere le comunità agricole in Etiopia, Sudan, Tanzania, Haiti, Tunisia, Marocco e Libano e in particolare le donne più indifese per far sì che esse diventino autonome dal punto di vista decisionale ed economico per provvedere così ai bisogni delle proprie famiglie.

Tutto pronto per la seconda edizione di "Pulisci e Corri"
Avis Cartoon School: cartoni animati su temi sociali realizzati dagli studenti

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...