Portale di economia civile e Terzo Settore

Appia Day: l’8 maggio la Regina Viarum sarà aperta a pedoni e pedali

13

La via Appia, la Regina Viarum, la prima via di Roma, potrà essere percorsa a piedi o in bici l’8 maggio all’Appia Day, una grande festa per celebrare tutto il suo fascino con i suoi grandi monumenti storici che saranno aperti gratuitamente per l’occasione.  

Come ha dichiarato Alberto Fiorillo, responsabile aree urbane di Legambiente e comitato promotore dell’Appia Day: «Questa grande festa dell’8 maggio mira a realizzare un’Appia 365 Day, ovvero nel trasformare definitivamente, 365 giorni l’anno, l’Appia Antica nella porta d’accesso di una nuova Roma, di una metropoli che investe sul suo territorio, sulla sua cultura, sul suo paesaggio. E per farlo il primo passaggio è quello di togliere le automobili che ancora utilizzano questo meraviglioso museo a cielo aperto come fosse una banale arteria di attraversamento».

L’Appia Day è dedicato al ventennale della scomparsa di Antonio Cederna che si batté duramente affinché il progetto del Parco dell’Appia Antica potesse decollare.

Diversi gli appuntamenti in programma tra cui archeotrekking, ciclotour, street food, musica, attività per bambini e visite guidate con tanti esperti narratori che accompagneranno i visitatori a scoprire la storia della via Appia. La Regina Viarum era, infatti, uno degli assi di comunicazione più importanti al tempo degli antichi Romani: costruita fra il quarto e il terzo secolo avanti Cristo, collegava Roma, passando attraverso la Campania, fino al porto di Brindisi.

L’evento è promosso da una vasta rete di associazioni locali e nazionali e ha già il patrocinio del ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture e del Parco Regionale dell’Appia Antica ed è in attesa di ricevere quello del Mibact, del Campidoglio, di Regione e Soprintendenza.

Ci sarà anche la possibilità di conoscere e attraversare il percorso del GRAB, il Grande Raccordo Anulare delle Bici, la singolare greenway ciclopedonale capitolina che ha il suo tratto più apprezzato nella passeggiata archeologica da Piazza Venezia all’Appia Antica.

Le varie iniziative si terranno in particolare nel tratto dell’antica consolare compreso tra l’ex Cartiera Latina, sede del Parco, e il Mausoleo di Cecilia Metella. Infine, all’evento saranno presenti diversi sindaci che amministrano Comuni attraversati dall’Appia Antica, storici, scrittori, artisti, docenti universitari, giornalisti, naturalisti che racconteranno la loro Appia attraverso episodi storici, leggende e particolarità.

«Io non abbocco»: il libro di un poliziotto contro le truffe
Startup innovative: accordo tra Trentino Sviluppo e la piattaforma wearestarting.it

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...