Portale di economia civile e Terzo Settore

“If you are happy” di Michela Muserra

18

Titolo: If you are happy
Sottotitolo: And you know it clap your hands
Autrice: Michela Muserra
Editore: Caracò
Prima Edizione: 2015

 

Un piccolo libro bianco, un omino stilizzato in nero, e poi una nota di colore: If you are happy scritto in rosso come il colore del cuore, il colore della passione e perché no, il colore della felicità secondo l’autrice Michela Muserra.

Alla sua prima edizione, l’autrice tratteggia immagini e pensieri sulla felicità in semplici vignette, piccoli consigli per un vivere “felice”, più semplice ma soprattutto introspettivo.

Da “Ascolta sempre il tuo cuore” (prima vignetta che appare ai nostri occhi) troviamo un susseguirsi di propositi, riflessioni, considerazioni, suggerimenti da accogliere o da adottare proprio perché sono cose che ognuno di noi fa più raramente o non ha il tempo per fare, o addirittura dimentica. Ma proviamo a scorrere insieme le pagine di questo libro…..

Dire quello che si pensa o essere curiosi o addirittura audaci, convincersi di essere speciali sono vignette prese a caso ma che, lette nella modalità giusta, vanno ad alimentare la nostra autostima, la nostra sicurezza, possono migliorare il nostro benessere fisico e psichico, il nostro essere felici con noi stessi e nell’interazione con gli altri.

Così come “Esplora. Innamorati del mondo intorno a te”: spesso capita che non abbiamo occhi che per noi stessi, egoisticamente rinchiusi nel nostro mondo con il timore di perdere quello che abbiamo senza renderci conto che intorno a noi ci sono persone che invece potrebbero darci una mano per qualsiasi cosa, o che potrebbero aiutarci a migliorare la nostra visione globale della realtà circostante, o magari potremmo guardare quelli che sono più deboli o bisognosi, imparando a dare per ricevere provando felicità e soddisfazione a migliorare il loro status.

Cosa ci rende felici? Chiede l’autrice.  Basta guardare su ogni tanto, ammirare il cielo, coltivare ciò che più si ama, passare il tempo con i propri amici.

E cosa possiamo fare ancora? Leggere, ballare, cantare, tenerci in forma, mantenere vivi i contatti, prenderci cura di noi stessi.

E alla fine: Il cuore è la cosa più preziosa che hai. Fanne buon uso!

Così potremmo trarre gli stimoli giusti per andare avanti, per avere il coraggio di fare le scelte più adeguate e cercare quello stato emotivo di benessere chiamato FELICITA’.

Michela Muserra, nata a Foggia nel 1975, sviluppa la sua ricerca artistica su un background fumettistico e di illustrazione. Si trasferisce negli Stati Uniti nel 2003 dove continua a lavorare come illustratrice freelance. Sotto la curatela di Ivan Quaroni espone in diverse gallerie in Italia e continua poi il suo percorso in diverse gallerie a New York, e successivamente in Cina, Peru e Ukraina. Nel 2011 espone alla Biennale di Venezia all’interno del Padiglione Accademie. Nel 2015 pubblica questo libro illustrato edito da Caracò e presentato in anteprima al Salone Internazionale del Libro di Torino. Attualmente vive e lavora a Brooklyn (New Yok).

"Il caso Spotlight" di Tom McCarthy
"Rosamara - Storie di donne migranti"

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...