Salvaiciclisti Roma

Pubblicato il 3 marzo 2016

Parcheggio per biciclette alla stazione Termini: parte la petizione

Realizzare un parcheggio e strutture per le biciclette alla stazione Termini di Roma è l’oggetto della petizione rivolta alle Ferrovie dello Stato che è stata lanciata sulla piattaforma Change.org dall’associazione Salvaiciclisti Roma, nata per promuovere la mobilità ciclabile.

Le Ferrovie dello Stato hanno annunciato l’avvio dei lavori di ampliamento sopra i binari della stazione Termini che prevedono la realizzazione di un parcheggio da 1400 posti per automobili e moto, tralasciando totalmente le bici. Ciò senza tener conto della necessità di limitare gli spostamenti con i mezzi a motore causa polveri sottili.

In una città inquinata e caotica come Roma, in cui il sistema di trasporto urbano troppo spesso è inadeguato, l’utilizzo della bicicletta per gli spostamenti dalla stazione Termini per la maggior parte dei pendolari che quotidianamente arrivano dalla provincia rappresenterebbe una valida soluzione sicuramente più efficiente, veloce e rispettosa dell’ambiente.

Proprio in virtù di questo servirebbe un luogo vigilato dove prendere la bici all’arrivo in stazione al mattino e lasciarla il pomeriggio oppure la sera. In questa maniera molti pendolari eviterebbero di prendere i mezzi pubblici risparmiando tempo e denaro e guadagnando in salute.

Nello specifico, il progetto dell’associazione Salvaiciclisti Roma prevede una stima iniziale di circa 500 parcheggi per arrivare poi a duemila posti definitivi, realizzando alcune strutture come ad esempio una ciclofficina, uno spazio informativo sul cicloturismo e uno di noleggio biciclette.

Sharing economy: ecco cosa prevede la proposta di legge
A Milano torna "Pace a tavola"

Tags: , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...