pace a tavola

Pubblicato il 3 marzo 2016

A Milano torna “Pace a tavola”

Da oggi 3 marzo e fino all’8 di questo mese torna “Pace a tavola”, l’iniziativa promossa dalla startup italiana Menuale con l’obiettivo di sensibilizzare le persone sul tema del conflitto attraverso l’incontro tra diverse religioni a tavola.

L’evento si svolgerà a Milano in concomitanza e in collaborazione con Identità Golose, il congresso internazionale di cucina e pasticceria d’autore, che invece si terrà dal 6 all’8 marzo, dedicato al tema “La forza della libertà”, una riflessione a 360 gradi sul valore della creatività e della convivialità messe a dura prova dalle tensioni che attraversano il mondo.

Non a caso la libertà di mangiare insieme seduti alla stessa tavola, a prescindere dalla religione dei commensali, è il tema che è stato scelto per l’edizione 2016 di “Pace a tavola”.

Nell’edizione 2015 quattro ristoranti di cucina kosher e araba hanno proposto ai propri ospiti un menu “Pace a tavola” con piatti della tradizione culinaria mediorientale, comune a tutti loro. I ristoranti interessati hanno messo a disposizione un tavolo ognuno per quattro cene a cui hanno partecipato persone di religione ebraica, musulmana e di differenti categorie professionali dai giornalisti agli imprenditori.

L’edizione di quest’anno prevede lo stesso format, ma gli appuntamenti a tavola saranno cinque, tra pranzo e cena, in alcuni ristoranti di cucina mediorientale di Milano. Si tratta dei ristoranti Dawali, Accademia Libanese, Faraone, Re Salomone, Denzel, e The Boidem che metteranno a disposizione un tavolo da sei, per ospitare due giornalisti, un ospite di religione musulmana, uno ebreo, un rappresentante di Identità Golose e uno di Menuale.

Parcheggio per biciclette alla stazione Termini: parte la petizione
Apre Binaria: il primo centro "commensale"

Tags: , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...