Portale di economia civile e Terzo Settore

Arriva il bus sharing con GoGoBus

10

E dopo il car sharing arriva anche il bus sharing grazie al nuovo servizio GoGoBus che permette di condividere l’autobus “in cordata” per andare a concerti ed eventi oppure in vacanza al mare o in montagna.

L’idea è nata da due giovani ragazzi Alessandro Zocca ed Emanuele Gaspari che sono partiti dalla constatazione che in Italia circolano ogni giorno centinaia di pullman da turismo con il solo autista a bordo. Mezzi che potrebbero invece trasportare, con costi moderati, qualunque persona voglia prendere l’occasione al volo, prenotando direttamente online il proprio posto.

Attualmente sono già 2000 gli utenti che usufruiscono di tale conveniente servizio collettivo. Basta prenotarsi online dal computer, tablet oppure smartphones sul sito www.gogobus.it e scegliere una meta già suggerita oppure è persino possibile proporne una sulla base di un evento che si ritiene di pubblico interesse. Al momento della prenotazione non si paga nulla in quanto il viaggio diventa effettivo quando le adesioni raggiungono la quota minima di 19 passeggeri.

Obiettivo futuro di GoGobus è quello di ampliarsi ulteriormente puntando maggiormente su viaggi personalizzati.

Roma: per i senza tetto arriva l'assistenza gratuita ambulatoriale
#Contadinner 20 20 20: le cene itineranti di VàZapp’
1 Comment
  1. […] redazione ne ha parlato appena due giorni fa (leggi l’articolo), sottolineando i primi positivi risultati. Avendo viaggiato per anni su autobus di linea, la […]

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...