Portale di economia civile e Terzo Settore

MedicHair, il buono del web

4

Il suo slogan è «MedicHair: la bellezza, oltre la malattia» e consiste in un progetto lanciato da Laboriusa, una piattaforma siciliana di crowdfunding nata a Palermo per raccogliere fondi da destinare a opere di solidarietà.

Come in parte svela già il nome scelto per la campagna, l’obiettivo è quello di aiutare le donne sottoposte a cure chemioterapiche sotto due aspetti: dal punto di vista medico e da quello della cura di sé e del proprio aspetto.

È noto come i pazienti costretti a sottoporsi alla chemioterapia vadano incontro a cambiamenti fisici piuttosto evidenti che possono rappresentare un disagio con ricadute negative sull’autostima e la fiducia nei confronti di se stessi.

La perdita dei capelli è tra le conseguenze più spiacevoli, così i soci di Medicare Onlus hanno lanciato su Laboriusa una raccolta fondi per l’acquisto di parrucche, che non sono a carico del Sistema sanitario nazionale, da mettere gratuitamente a disposizione delle donne in difficoltà economica.

Il progetto parte da una cifra iniziale di 1.000 euro con l’obiettivo di aggiungere nel tempo, attraverso adeguati investimenti, traguardi sempre maggiori.
Lo scopo della Onlus è quello di insegnare alle donne a non lasciarsi trascinare dal gorgo della malattia, ma a reagire e imparare a valorizzarsi. Per questo motivo c’è l’intenzione di donare alle pazienti anche la consulenza di esperti di bellezza in grado di contribuire ad alzare la qualità della vita di chi deve necessariamente essere sottoposto alla chemioterapia per guarire.

Laboriusa è una piattaforma sociale nata per rispondere proprio a progetti di questo genere, con un trattamento specifico riservato a quelli che sono i temi sociali ed etici più importanti.

Il buono del web, rivolto alle fasce deboli e da proteggere della nostra società e che punta decisamente, attraverso l’innovazione, a diffondere buone prassi, valori e soliderietà.

Costi e liste d'attesa: tutti i disagi della sanità italiana
M-KOPA Solar: l'Africa tra futuro e innovazione

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...