Pubblicato il 19 febbraio 2016

bilancio sociale dopo la buona scuola

bilancio sociale dopo la buona scuola

Ha ancora senso parlare di bilancio sociale dopo la riforma della “buona scuola”? La nuova “cassetta degli arnesi” a disposizione di dirigenti scolastici e insegnanti risponde a pieno alle necessità di trasparenza, di comunicazione e cooperazione con gli stakeholder cui il bilancio sociale intende riferirsi? Gli operatori della scuola pongono queste domande a chi si occupa di rendicontazione sociale, preoccupati che ai già numerosi adempimenti obbligatori si sommino immotivati oneri “volontari”.

Veronica de Meo

Ho lavorato come editing, creative content writer, e dal 2015 sono ritornata a vivere a Pescara dove lavoro con passione alla “Felicità Pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...