Portale di economia civile e Terzo Settore

Inclusione sociale: libri in regalo per gli immigrati

18

Promuovere la conoscenza e l’inclusione sociale e culturale dei rifugiati ospiti dei progetti di accoglienza dello Sprar (Sistema protezione richiedenti asilo e rifugiati) attraverso la lettura. E’ l’ammirevole obiettivo dell’iniziativa “Un libro per accogliere” lanciata dal Servizio centrale dello Sprar e dal programma culturale di Rai Tre “Pane quotidiano” condotto da Concita De Gregorio.

Tutti i telespettatori e i cittadini potranno partecipare inviando direttamente alla redazione della trasmissione “Pane quotidiano” un libro a scelta che verrà poi donato ai rifugiati. Si tratta di un grande progetto che mira a realizzare dei veri e propri spazi culturali all’interno dei centri di accoglienza.

«Siamo molto contenti di questa proposta che ci è arrivata da Pane quotidiano», racconta Daniela Di Capua, direttrice del servizio centrale Sprar. «La redazione ha deciso di inviare i libri che avevano nei nostri centri e contestualmente di invitare le persone da casa a inviarne di propri. Alcuni andranno nelle biblioteche presenti nei nostri centri e pensate per gli ospiti che seguono i corsi di italiano, altri pensiamo di regalarli ai rifugiati che devono lasciare le strutture».

Crisi economica: sono le nuove generazioni a pagarne il prezzo
Bye Bye Plastic Bags: banditi i sacchetti a Bali

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...