Pubblicato il 3 febbraio 2016

le parole della disabilità

le parole della disabilità

Ieri abbiamo dato notizia della pubblicazione dell’indagine biennale ISTAT sull’integrazione scolastica degli alunni con disabilità per l’anno scolastico 2014/2015 (leggi articolo).

Torniamo sull’argomento per proporre all’attenzione dei nostri lettori una sezione dell’Indagine ISTAT dedicata al Glossario delle tipologie di disabilità e dei termini ricorrenti nella trattazione delle pratiche per l’integrazione degli alunni disabili nelle scuole.

Un Glossario può sembrare un’arida elencazione di definizioni ma, nel caso in questione, rappresenta lo strumento preliminare per approcciare un mondo di cui i normodotati hanno una conoscenza approssimativa e, spesso, una percezione distorta. Usare in modo appropriato le “parole” della disabilità è, in primo luogo, un atto di rispetto, segnala un percorso di avvicinamento e, forse, può costituire un’utile premessa per ogni pratica di integrazione.

Veronica de Meo

Ho lavorato come editing, creative content writer, e dal 2015 sono ritornata a vivere a Pescara dove lavoro con passione alla “Felicità Pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...