Portale di economia civile e Terzo Settore

Turismo: il social eating sbarca nelle dimore di charme

7

Proporre al turista un’esperienza unica della tipica ospitalità italiana, condividendo la passione per il buon cibo e la convivialità, attraverso una modalità del tutto nuova: una cena in una location privata ricercata e di charme. È la proposta di Special Dinner, l’innovativo servizio che Gnammo, il principale portale di social eating italiano che consente di stringere amicizie a tavola, può offrire a tutti i suoi utenti grazie all’integrazione della community Ceneromane.
Partendo da Roma, Special Dinner mira a far scoprire città e luoghi d’arte attraverso una serata originale ed esclusiva. Il servizio è disponibile nella sezione Special Dinner del sito www.gnammo.com e offre già un ampio circuito di oltre 100 location di charme.

Decine di case private, infatti, tra le più belle d’Italia, sono state selezionate da Gnammo pensando al target turistico che vuole sperimentare una cena social in contesti difficilmente raggiungibili, come ad esempio una torre del 1200, a pochi passi da Piazza Navona a Roma.

«Roma è il punto di partenza», racconta Daniela Nurzia, founder del progetto Ceneromane, «l’obiettivo attuale è quello di estendere l’offerta a tutte le mete classiche come Firenze, Siena, Venezia e a città d’arte, tra cui Lecce, Palermo, Catania e Napoli, proponendo anche ambientazioni cult e di prestigio, luoghi che l’ospitalità di ogni singolo host rende unici».

In aiuto degli studenti ischitani arriva il progetto YEP!
Aria Caffè Bike Bar: il bar bio per gli appassionati di bici

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...