Energia eolica

Pubblicato il 30 gennaio 2016

Rinnovabili: Danimarca sempre più regina d’Europa

La Danimarca, già regina d’Europa in merito al tema della sostenibilità ambientale e sociale, si aggiudica un nuovo record per l’anno 2015. La Penisola nordeuropea ha infatti registrato un ulteriore incremento nella produzione di energia eolica, tale da soddisfare il 42% del suo fabbisogno elettrico.

Viene dunque abbattuta e superata la percentuale del 2014 (circa il 39%) e, come ha dichiarato il portavoce di Energinet (azienda leader in Danimarca per l’eolico) Carsten Vittrup, durante l’anno scorso più volte si è verificato che la produzione dell’energia del vento superasse il consumo effettivo della popolazione.

Questa positiva sovrapproduzione ha permesso di esportare l’eccesso di energia eolica nei Paesi limitrofi e barattarla con quella idroelettrica e solare, in particolare con Norvegia e Germania.

Si tratta di un ottimo esempio di smart grid, prassi altamente innovativa e intelligente che consente lo scambio di surplus energetici tra Paesi contigui o con lo stesso tipo di filosofia di gestione delle risorse nell’ambito delle energie rinnovabili.

Un sistema evoluto e d’avanguardia a cui sarebbe auspicabile ispirarsi anche nelle aree meridionali dell’Europa dove questo nuovo tipo di innovazione fatica a decollare.

Rapporto di Legambiente Mal’aria: città sempre più inquinate
L'ex premier danese Helle Thorning-Schmidt guiderà Save the children

Tags: , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...