felicità

Pubblicato il 28 gennaio 2016

Viaggi: per i disabili (e non solo) arriva Travelability

Ottime notizie in termini di innovazione e inclusione sociale giungono dalla Toscana dove nasce Travelability, un servizio interamente dedicato ai disabili, a chi versa in condizioni di non autosufficienza o è afflitto da particolari patologie, ma che voglia ugualmente trascorrere le proprie vacanze in una fra le regioni più belle d’Italia.

Ebbene, oggi è possibile farlo in sicurezza e tranquillità grazie alla strategia di assistenza che è alla base del nuovo servizio che mette a disposizione, per tutta la durata del soggiorno, personale qualificato sia in materia assistenziale che turistica.

Travelability offre al viaggiatore un team esperto e preparato per far fronte alle necessità individuali, basate sulla specificità del caso. All’ospite non vengono semplicemente garantiti assistenza e monitoraggio durante il soggiorno, ma anche supporto per quanto concerne gli esami diagnostici, la misurazione dei parametri vitali, la somministrazione delle abituali cure farmacologiche, eventuali controlli in caso di necessità.

E’ importante sottolineare come il servizio sia altamente innovativo poiché consente di coniugare la competenza assistenziale a quella turistica. Lo scopo di Travelability è infatti quello di offrire una bella vacanza nell’accezione completa del termine. Pertanto, il pacchetto mette a disposizione dell’utenza operatori turistici preparati, pronti a proporre itinerari anche diversi da quelli classici.
Per quanto riguarda il prezzo della prestazione, esso varia in base alle richieste individuali e in ogni caso è possibile ricevere chiarimenti e informazioni al sito dedicato.

Un servizio basato sugli stessi criteri della nuova realtà toscana è già presente negli Stati Uniti da diversi anni, dove ha riscosso approvazione e successo.
Travelability, attivato per la prima volta in Italia grazie alla partnership tra Beyond, Consorzio Co.Ri. e Capviaggi al servizio degli utenti e delle strutture di tutta la regione, sembra promettere altrettanto bene in termini di turismo accessibile.

La Tela: da pizzeria mafiosa a osteria sociale del buon essere
Ricerca: 21 milioni di euro per il piano di sviluppo delle biotecnologie sostenibili

Tags: , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...