Pubblicato il 21 gennaio 2016

“3rd Health for Growth Programme 2014-2020”

In questo articolo illustriamo una sintesi dell’Health for Growth Programme 2014-2020 evidenziandone le finalità generali oltre alle aree di intervento con i relativi beneficiari, le priorità tematiche e quindi le risorse per la successiva attuazione. E’ questo il principale strumento di cui la Commissione europea si avvale per dare esecuzione alla strategia europea per la salute e qui  facciamo anche un brevissimo accenno procedurale.
Il programma è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea in data 21 marzo 2014 con il Regolamento n. 282/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio dell’11 marzo 2014 che prevede l’istituzione di un terzo programma di azione dell’Unione in materia di salute (2014-2020) e che abroga la decisione n. 1350/2007/CE);  il giorno dopo la sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale è entrato in vigore.
L’Health for Growth Programme viene attuato mediante piani di lavoro annuali che stabiliscono i settori prioritari e i criteri per il finanziamento delle sue . Esso mira a incoraggiare l’innovazione nel settore della sanità, ad accrescere la sostenibilità dei sistemi sanitari e a migliorare la salute dei cittadini dell’Ue, anche relativamente a potenziali rischi a livello transnazionale. Il programma prende le mosse dai precedenti programmi Salute, ma rispetto ai precedenti si concentra su un minor numero di attività relative ad aree prioritarie in linea con la Strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

FINALITA’:
  • Innovazione
  • Ricerca
  • Sicurezza
  • Sociale – Cooperazione

OBIETTIVI: gli obiettivi generali perseguiti sono 4 :

  1. promuovere la salute, prevenire le malattie e incoraggiare ambienti favorevoli a stili di vita sani tenendo conto del principio “la salute in tutte le politiche”;
  2. proteggere i cittadini dell’Unione da gravi minacce sanitarie transfrontaliere;
  3. contribuire alla creazione di sistemi sanitari innovativi, efficienti e sostenibili;
  4. facilitare l’accesso a un’assistenza sanitaria migliore e più sicura per i cittadini dell’Unione.

AREE DI INTERVENTO: illustriamo alcune iniziative da cui prenderanno le mosse per le azioni future:

  • cooperazione in tema di valutazione delle tecnologie sanitarie (HTA – Health technology assessment), una rete volontaria su scala Ue costituita dalle agenzie HTA degli Stati membri per condividere informazioni sull’efficacia delle tecnologie sanitarie nonché dei medicinali, dei presidi medici e delle misure preventive in modo da supportare il processo decisionale a livello nazionale in tema di tecnologie;
  • cooperazione sulle malattie rare a livello europeo per migliorare la prevenzione, la diagnosi e il trattamento dei pazienti affetti da malattie rare sul territorio dell’Ue;
  • prevenzione e controllo del cancro mediante orientamenti europei in materia di screening, per migliorare l’individuazione precoce e consentire di diagnosticare la malattia in fase iniziale e di salvare vite attraverso lo scambio di conoscenze e buone pratiche in tema di prevenzione del cancro, di ricerca e di assistenza.

BENEFICIARI:

I potenziali candidati al finanziamento sono le Autorità sanitarie nazionali, nonché gli enti pubblici (in particolare istituti di ricerca e sanitari, università e istituti d’istruzione superiore) e privati, le organizzazioni internazionali e non governative che hanno un interesse generale per la salute a livello dell’Ue e che supportano gli obiettivi specifici del programma. Al programma possono aderire anche Paesi terzi, in particolare quelli interessati dal processo di allargamento e quelli aderenti all’Associazione europea di libero scambio o allo Spazio economico europeo, ma anche Stati la cui partecipazione è stata prevista da accordi bilaterali o multilaterali.

RISORSE:

L’Health Programme dispone di risorse pari a 449.394.000 euro e i contributi finanziari assumono la forma di sovvenzioni, di appalti pubblici o di qualsivoglia altra forma di intervento necessario per conseguire gli obiettivi del programma. Gli stanziamenti annuali sono autorizzati dal Parlamento europeo e dal Consiglio nei limiti del quadro finanziario pluriennale e il periodo per la realizzazione del programma è compreso tra il 10 gennaio 2014 e il 31 dicembre 2020. I criteri per il finanziamento delle azioni nell’ambito del programma vengono fissati ogni anno in un piano di lavoro, seguito da inviti a presentare proposte di progetti, sovvenzioni di funzionamento, conferenze e azioni congiunte. Le parti interessate possono presentare una domanda di finanziamento. Dopo un attento esame delle candidature, la Commissione selezionerà i progetti da finanziare e le relative decisioni verranno successivamente pubblicate sul suo sito Internet.

PRIORITA’ TEMATICHE:

1.   Promuovere la salute, prevenire le malattie e incoraggiare ambienti favorevoli a stili di vita sani tenendo conto del principio “la salute in tutte le politiche”;
2.   Proteggere i cittadini dell’Unione dalle gravi minacce sanitarie transfrontaliere;
3.   Contribuire alla realizzazione di sistemi sanitari innovativi, efficienti e sostenibili;
4.   Facilitare l’accesso a un’assistenza sanitaria migliore e più sicura per i cittadini dell’Unione.

INFORMAZIONI:

REGOLAMENTO (UE) N. 282/2014 PARLAMENTO EUROPEO

Bando INAIL - Formazione salute e sicurezza sul lavoro
"Servizi di accompagnamento al lavoro di persone disabili e vulnerabili" - Avviso pubblico

Tags: , , ,

Maria Pia Rana

Responsabile delle sezioni: Avvisi e Bandi e Offerta formativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...