make a promise

Pubblicato il 16 gennaio 2016

Silver Lockit: la promessa di Unicef e Vuitton per i bambini

Un lucchetto per suggellare una promessa d’amore ma anche per compiere un gesto di estrema generosità. Si chiama Silver Lockit ed è il frutto della sinergia tra la casa di moda Louis Vuitton e l’Unicef che hanno deciso di lanciare un’iniziativa benefica dal nome “#Makeapromise”.

Per ogni lucchetto venduto, disponibile come pendente o come bracciale, infatti, la Maison francese donerà 200 euro al Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia.

Il gioiello, in vendita a partire da questa settimana in tutte le boutiques di Vuitton e disponibile anche online sul sito www.louisvuitton.com/lvforunicef, servirà ad aiutare i bambini di tutto il mondo contribuendo a incrementare il Fondo dedicato dall’organizzazione umanitaria ai posti più poveri della Terra.

L’ispirazione dell’oggetto arriva dall’inviolabile lucchetto creato da Georges Vuitton nel 1890 per proteggere i beni più preziosi dei suoi clienti: un simbolo di protezione, che questa volta è indirizzato ai soggetti più indifesi della società, appunto i bambini.

L’iniziativa è stata presentata nei giorni scorsi a Los Angeles durante la sesta edizione dell’evento Unicef Ball attraverso un video che riproduce la cosiddetta pinky promise, ossia l’intrecciare i mignoli per suggellare una promessa, proprio come fanno i bambini in tante parti del mondo, dall’America al Giappone.

Chi acquisterà un Silver Lockict sarà quindi invitato a fare una pinky promise e condividerla sui social con l’hashtag #Makeapromise, come anche a effettuare donazioni dirette a Unicef durante tutto l’anno.

Partecipare a un safari in Kenya dal proprio divano
Miur, Fastweb ed Eppela uniti per una scuola digitale

Tags: , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...