Profughi

Pubblicato il 5 gennaio 2016

Milano: un bando per ospitare i profughi

Aprire porte delle proprie abitazioni per accogliere gli immigrati. E’ quanto invita a fare, ai propri concittadini, il Comune di Milano che l’ultimo giorno dell’anno passato ha emanato un avviso pubblico per la selezione di famiglie disponibili a ospitare uno o più richiedenti asilo.

Obiettivo dell’ente è quello non solo di far fronte alla grande emergenza immigrazione ma soprattutto di promuovere l’accoglienza e la solidarietà nei confronti di chi è meno fortunato.

In cambio dell’accoglienza di uno o più stranieri nella propria casa, la famiglia ospitante riceverà un contributo messo a disposizione dal governo di 400 euro mensili utili al pagamento di tutte le spese necessarie.

L’alloggio dovrà essere messo a disposizione dell’ospite per una durata di almeno 6 mesi e le famiglie milanesi saranno chiamate a partecipare a un piano di formazione della durata di due giornate, incentrate sulla condizione degli immigrati e sugli aspetti culturali-relazionali.

Al termine del percorso formativo i milanesi interessati saranno sottoposti a un colloquio con uno psicologo volto ad accertarne motivazioni e aspettative. A vigilare su tutto il processo di inclusione sarà poi un coordinatore di progetto che valuterà anche il domicilio delle famiglie partecipanti.

L’alloggio dovrà essere situato all’interno del territorio comunale e dovranno essere messi a disposizione del profugo una camera da letto dedicata in maniera esclusiva e servizi igienico-sanitari idonei, oltre all’arredo minimo per abiti e beni personali.

Le famiglie interessate possono inviare domande di adesione fino al 15 gennaio 2016.

Clicca qui per scaricare il Bando integrale.

Fabiola Gianotti: la prima donna alla guida del Cern
Italia: è allarme calo delle nascite

Tags: , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...