Courtney Homes

Pubblicato il 5 gennaio 2016

Le teste non servono solo per i capelli: la bella idea di un barbiere statunitense

Singolare e intelligente l’iniziativa lanciata qualche mese fa da un barbiere statunitense dell’Iowa nella città di Dubuque: un taglio di capelli gratis in cambio di una storia letta ad alta voce. Chiaramente riservata ai bambini, questa buona pratica ha inaugurato la seconda edizione del Back to School Bash, una festa che si svolge ogni anno all’apertura delle scuole per incentivare la condivisione tra le famiglie e gli studenti delle scuole elementari della città. Come molti sanno, per i bambini leggere a voce alta rappresenta una vera e propria sfida, alle volte un compito molto arduo poiché si tratta di vincere l’imbarazzo, superare la paura di commettere errori e imparare a correggersi strada facendo.

Il barbiere autore di questa bella iniziativa si chiama Courtney Homes; invitava i bambini a scegliere un libro tra i tanti a disposizione promettendo di accorrere in loro aiuto qualora avessero incontrato delle difficoltà. Se inizialmente i bambini hanno reagito timidamente, in seguito il numero è cresciuto fino a stupire lo stesso barbiere per il successo della sua idea, tanto che successivamente è stato aiutato da un vero e proprio insegnante che si era offerto per apportare il proprio contributo.

Homes, entusiasta dei risultati raggiunti, ha dichiarato di voler ripetere presto questa festa dedicata ai bambini e alla lettura.

Frattanto – chi può dirlo – questa brillante idea potrebbe ispirare le menti e le forbici di altri barbieri nel mondo.

È legge: la Francia dice stop agli sprechi alimentari
Morgan’s Inspiration Island: in arrivo il primo parco acquatico per disabili

Tags: , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...