seabin

Pubblicato il 25 dicembre 2015

Seabin: il bidone che pulisce gli oceani

Una campagna di crowdfunding per ripulire gli oceani dai rifiuti. E’ l’ambizioso progetto lanciato da due giovani australiani che hanno brevettato un bidone galleggiante in grado di drenare le acque del mare raccogliendo materiali in plastica, ma anche carta, detergenti e carburanti vari.

L’idea dei creativi australiani Andrew Turton e Pete Ceglinski è quello di raccogliere fondi attraverso la piattaforma Indiegogo per poter lanciare i primi Seabin. Questi strumenti, raccogliendo rifiuti da riciclare, contribuiranno poi a sostenere economicamente l’acquisto di altri bidoni per rendere sempre più ampio il progetto.

L’avvio del progetto è previsto per la metà del 2016 e nel frattempo i due inventori chiedono aiuto per sostenere l’iniziativa attraverso la raccolta dal basso che finora ha già permesso di raccogliere circa 70 mila dollari dei 230 mila necessari, grazie al sostegno di oltre 1800 finanziatori.

Tra le ricompense previste per i sostenitori simpatiche t-shirt e poster di straordinari paesaggi australiani.

Tra le baraccopoli spunta il museo del riciclo
Bocelli artista di strada per i senzatetto di New York

Tags: , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...