Pubblicato il 21 dicembre 2015

“ENERGIA SOSTENIBILE 2.0” – POR FESR Lazio 2014-2020: Asse Prioritario 4 – “Energia sostenibile e mobilità”

Scadenza: 11/01/2016.

La dicitura completa della call e, obiettivo generale, è “Investire sugli edifici pubblici per migliorare la sostenibilità economica e ambientale attraverso interventi per l’efficienza energetica e l’incremento dell’uso delle energie rinnovabili”. Ed è la Regione Lazio, con il supporto della società Lazio Innova  S.p.A., che ha pubblicato questa call for proposal nell’ambito della nuova programmazione del Por Fers 2014/20 trattando un tema di rilevante importanza: l’Energia Sostenibile considerata oggi (a partire dal Protocollo di Kioto) una delle tecnologie più vantaggiose in grado di produrre energia senza alterare gli equilibri ambientali e non aggravare il già compromesso stato di salute del nostro pianeta. Il tutto basandosi su una politica energetica fondata sull’uso consapevole delle fonti alternative-rinnovabili quale scelta valida per attuare uno sviluppo sostenibile, quale processo finalizzato al raggiungimento di obiettivi di miglioramento ambientale, economico, sociale ed istituzionale a livello locale. Da qui la call in oggetto rappresenta uno strumento operativo attraverso il quale la Regione Lazio implementerà le misure a sostegno degli obiettivi di efficienza energetica delineati nel “Documento Strategico per il Piano energetico della Regione Lazio”.

SCHEDA
OBIETTIVI
SPECIFICI
Individuare immobili pubblici sui quali realizzare interventi con il duplice obiettivo di ridurre da un lato la spesa corrente delle Pubbliche Amministrazioni, con tutti i conseguenti benefici per le finanze pubbliche, e dall’altro di incrementare la sostenibilità energetica e ambientale degli edifici e del territorio nel quale verranno realizzati gli interventi.
BENEFICIARI Possono presentare la propria candidatura i seguenti Soggetti Pubblici, proprietari o titolari ope legis, della gestione dell’immobile da candidare per un intervento di miglioramento dell’efficienza energetica:
 Roma Capitale (gli interventi relativi ai Municipi saranno candidati da Roma Capitale);
 Comuni del Lazio;
 Province del Lazio e Città Metropolitana.
Il finanziamento ai Soggetti pubblici, che dovranno sottoscrivere un apposito Atto di impegno nel quale saranno disciplinate le condizioni di realizzazione degli investimenti, è pari al 100% della spesa ammissibile.
IMMOBILI
AMMISSIBILI
Le tipologie di immobili o i complessi immobiliari ammissibili sono:
a) Strutture pubbliche sedi di Enti locali;
b) Strutture di servizi socio-educativi (asili nido, scuola dell’infanzia, scuole primarie e secondarie);
c) Strutture sportive (palestre, piscine e campi sportivi);
d) Strutture eroganti servizi sociali.
Tali strutture dovranno essere già esistenti e funzionanti all’atto della candidatura; sono quindi escluse quelle in corso di costruzione e quelle ancora da costruire. Sono ammissibili gli interventi sugli immobili che abbiano i seguenti requisiti :
– Edificio di proprietà dell’Ente Pubblico proponente;
– Utilizzo pubblico e rientrante nelle categorie indicate dalla call;
– Completa conformità e regolarità urbanistica;
– Regolarità catastale.
Si sottolinea che ciascun proponente dovrà presentare un Dossier di candidatura per ciascun immobile o complesso immobiliare.
 RISORSE FINANZIARIE Le risorse finanziarie destinate alla realizzazione degli interventi ammontano a € 13.200.000,00 incluso il servizio di Diagnosi energetica e gli interventi dovranno avere un importo compreso tra € 200.000 e € 700.000 con una durata massima di 24 mesi. La Regione si riserva, comunque, la possibilità di assegnare ulteriori risorse in funzione dei fabbisogni espressi dai proponenti in sede di candidatura.
SPESE AMMISSIBILI Sono ammissibili le spese sostenute e pagate tra il 1 gennaio 2014 e il 31 dicembre 2018 strettamente legate alla realizzazione delle singole operazioni.
CRITERI
DI
VALUTAZIONE
I criteri di valutazione per l’assegnazione dei punteggi sono:
 Innovatività e ecosostenibilità
 Best value for money
 Miglioramento delle performance energetiche dell’edificio
 Impatto dell’intervento sui costi per il beneficiario
 Qualità dell’investimento
PROCEDURA I Dossier di candidatura dovranno essere presentati esclusivamente con modalità on-line tramite il portale internet http://www.lazioeuropa.it  previa registrazione del Legale Rappresentante del Soggetto proponente. L’ultima data utile per la presentazione del dossier è  il l’11 gennaio 2016 considerato che la call è aperta dal 6 novembre 2015.
Ciascun Soggetto proponente potrà presentare un numero di candidature variabile a seconda della popolazione residente:
 Comuni con oltre 20 mila residenti 3 candidature
 Comuni tra 20 e 5 mila residenti 2 candidature
 Comuni con meno di 5 mila residenti 1 candidatura
 Roma Capitale 10 candidature
 Provincia o Città Metropolitana 3 candidature
  INFORMAZIONI Per qualsiasi informazione e per i relativi allegati contattare il numero verde 800 989 796 o l’Ufficio Gestione Progetti dell’O.I. in Via dell’Amba Aradam, 9 – 00184 ROMA – 6° piano, tel. 06.60.51.60.
Determinazione + Call for Proposal http://lazioeuropa.it/files/151105/dd_12962_28_10_2015.pdf

Concorso "9° Premio Carlo Magno della gioventù"
A Istanbul la riqualificazione urbana parte dalla creatività di un ingegnoso pensionato

Tags:

Maria Pia Rana

Responsabile delle sezioni: Avvisi e Bandi e Offerta formativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...