festa della ripartenza

Pubblicato il 21 dicembre 2015

Festa della Ripartenza: uniti contro l’illegalità

E’ stata chiamata la Festa della Ripartenza, un nome simbolico per dare il senso di chi non molla, di chi davanti alle avversità non si arrende ma ricomincia più forte di prima. E’ l’evento andato in scena nei giorni scorsi nell’azienda agricola sociale “A Lanterna” del Gruppo Goel Bio di Monasterace Marina, nella Locride, una realtà colpita da 7 attentati di stampo mafioso in 7 anni, ultimo dei quali lo scorso 31 ottobre.

A schierarsi al fianco di una delle tante aziende vittime della ‘ndrangheta sono stati anche il ministro del Lavoro Giuliano Poletti e il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio che hanno preso parte alla festa voluta per rispondere con allegria e determinazione al terrore e alla prevaricazione di chi si oppone alla legalità.

Per contribuire alla rinascita di questa azienda che fa parte del Gruppo Cooperativo Goel, che raccoglie le aziende agricole che si oppongono alla ‘ndrangheta, la Fondazione con il Sud ha stanziato un contributo di 30 mila euro che sono andati ad aggiungersi ai fondi raccolti grazie alla campagna “Ripariamo i danni e rilanciamo la legalità”.

Grazie alla gara solidale, dunque, l’azienda ha avuto la possibilità di ripartire nell’arco di poche settimane, ma soprattutto di dare un messaggio forte alla criminalità, ossia che uniti si vince.

A Natale acquista una zanzariera!
La Fondazione SociAL finanzia 6 realtà del Terzo settore

Tags: , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...