lotta al gioco d'azzardo

Pubblicato il 15 dicembre 2015

Il governo dichiara guerra al gioco d’azzardo

Divieto di pubblicità nella televisione generalista italiana per limitare il dilagare di dipendenze legate al gioco e 50 milioni di euro l’anno stanziati per la cura delle ludopatie. Questo è l’emendamento approvato alla Legge di Stabilità pochi giorni fa.

Come dichiara il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin in una nota: «sono molto soddisfatta dei provvedimenti contenuti nella Legge di Stabilità che sotto il profilo culturale, ma con un forte impatto immediato, imprimono una svolta nella lotta al gioco patologico, che dal punto di vista sanitario è una delle emergenze che ci troviamo ad affrontare».

Inoltre, il ministro spiega che: «l’approvazione degli emendamenti che vietano nella tv generalista italiana la promozione del gioco in fascia protetta e lo stanziamento di un fondo da 50 milioni di euro l’anno finalizzati alla cura istituito presso il Ministero della Salute, segnano un nuovo passo significativo dopo che le cure per le vittime del gioco sono entrate all’interno dei nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea)».

Pertanto, con l’arrivo del nuovo anno ci sarà anche la riduzione delle slot machines, si fisseranno limiti e distanze su tutto il territorio nazionale decise da Regioni e Comuni. Un risultato importante e decisivo per fronteggiare tale allarmante fenomeno e migliorare così il benessere di tutti i cittadini.

Risparmio energetico: Smart-Up in aiuto dei consumatori vulnerabili
Biblioraising: la raccolta fondi che promuove la cultura

Tags: , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

1 risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...