ragazza disabile al mare

Pubblicato il 15 dicembre 2015

Turismo accessibile: arrivano le String Box

Fare i regali di Natale, si sa, non è affatto semplice. Bisogna saper mediare tra il proprio gusto personale e quello di chi riceverà il nostro pensiero, chiaramente senza perdere di vista il portafogli. In “soccorso” ai consumatori da qualche anno sono arrivate le cosiddette Smart Box, semplici cofanetti che consentono a chi riceve il dono di poter selezionare l’attività preferita e il luogo d’Italia dove svolgerla, da solo o molto spesso in coppia.

Seppure esistano box dedicati a esperienze avventurose, centri benessere o percorsi di degustazioni, la maggior parte delle Smart Box in commercio sono dedicate ai viaggi. Ma ci siamo mai chiesti se queste mini vacanze siano davvero a portata di tutti?

Ebbene, no! Per i disabili, infatti, un viaggio è sempre un salto nel buio, dal momento che sono troppi gli ostacoli di vario genere, a cominciare dalle barriere architettoniche, che si incontrano lungo il proprio percorso.

A partire da quest’anno, però, c’è una piacevole e utilissima novità. Sono arrivate in commercio le String Box, le prime Smart Box pensate per turisti con disabilità o con altri bisogni specifici.

Si tratta di un’iniziativa nata dalla cooperazione transnazionale tra 12 organizzazioni di 7 Paesi differenti che hanno delineato proposte turistiche accessibili a tutti. Per il momento le destinazioni proposte sono Piemonte in Italia, Avila in Spagna e Sozopol in Bulgaria: si tratta di 3 mete che offrono soluzioni di tour enogastronomici, attività all’aria aperta e visite culturali, completamente accessibili. I viaggiatori con disabilità avranno così la possibilità di vivere i propri viaggi con maggior facilità e tranquillità, senza le preoccupazioni logistiche, pratiche e sanitarie che purtroppo molto spesso condizionano i propri spostamenti.

Per avere subito una String Box per se stessi o da regalare ai propri amici è sufficiente visitare il sito e mettersi in contatto con il tour operator per la scelta della destinazione e per acquistare il proprio viaggio accessibile.

 

Cina: arriva il primo tram a idrogeno
A Roma un pranzo di Natale davvero speciale

Tags: , , , , , , , ,

Antonella Luccitti

Giornalista e direttore responsabile del portale "Felicità Pubblica". Amo la scrittura, il cinema e i viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...