Volontariocard

Pubblicato il 26 novembre 2015

Arriva una carta di credito per i volontari

Per le associazioni e i volontari delle città metropolitane di Milano e Napoli arriva la Volontariocard, carta di credito, tessera associativa e strumento per ottenere sconti e per donare.
Si tratta di una splendida iniziativa che parte dai Csv dei due capoluoghi e da Ubi Banca.

«È una grande opportunità per le associazioni», spiega Ivan Nissoli, presidente di Ciessevi Milano. «Hanno a disposizione uno strumento che offre un servizio ai loro volontari e che può rafforzare il senso di appartenenza alla loro organizzazione e al mondo del volontariato».

Le associazioni che aderiscono potranno consegnare ai propri soci la Volontariocard personalizzata con il logo dell’associazione e la foto del volontario. Il volontario la potrà usare come carta di credito prepagata e, per qualunque acquisto e operazione che farà l’associazione, otterrà una donazione pari al 20% del ricavo di Ubi Banca sulla transizione. Oltre a ciò, grazie alla tessera associativa è possibile ottenere anche sconti dalle aziende convenzionate.

La carta di credito è rivolta, pertanto, solo alle organizzazioni di volontariato per le quali non vi è nessun costo di attivazione, mentre per i volontari ci saranno solo i costi di gestione di circa cinquanta centesimi al mese.

Obiettivo futuro è quello di diffondere la Volontariocard in tutto il territorio nazionale. La presentazione della nuova carta alle associazioni avrà luogo il 3 dicembre a Milano e il 17 dicembre a Napoli.

La rampa della solidarietà parte dalla scuola
“Reti di famiglia”: così ci si aiuta in Veneto

Tags: , , , , , , , ,

Veronica de Meo

Ho lavorato come editing, creative content writer, e dal 2015 sono ritornata a vivere a Pescara dove lavoro con passione alla “Felicità Pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...