Bambini Bosnia

Pubblicato il 23 novembre 2015

Sos per la Bosnia

In Bosnia sono oltre centomila i bambini che vivono in condizioni di povertà, rischiando di perdere le cure familiari, nonostante siano passati 20 anni dal sanguinoso conflitto che ridusse i paesi coinvolti alla fame.

Proprio per tutelare i numerosi minori tuttora a rischio, Sos Villaggi dei Bambini ha recentemente attivato una campagna di raccolta fondi a favore di quei minori che hanno perso i genitori garantendo loro accoglienza e istruzione. Infatti si calcola che 6 bambini su 10 siano a rischio di assoluta povertà.

Sarà possibile sostenere l’iniziativa fino al 5 dicembre contribuendo con un sms al numero solidale 45593 per gli utenti Tim, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile, CoopVoce donando 1 euro.
Oppure sarà possibile contribuire con una donazione di 2 euro chiamando lo stesso numero da rete fissa Fastweb, Vodafone e Twt.

Dietro questo impegno solidale c’è #BacidaSarajevo, con la famosa testimonial La Pina che riferisce: «Vado sempre nei luoghi di cui nessuno parla. Vado a dare voce ai bambini che non ce l’hanno. Questa volta sono partita per la Bosnia. È un Paese che è stato devastato dalla guerra, 20 anni fa. Vediamo sempre cosa accade nel momento in cui scoppia il conflitto, ma quello che rimane dopo? Quello di cui c’è realmente bisogno? Là ci sono migliaia di bambini in difficoltà. Hanno bisogno di aiuto e sostegno, insieme alle loro famiglie, quelle spezzate e vulnerabili!».

Il ricavato della campagna di solidarietà, nello specifico, andrà a supportare 100 minori che verranno accolti dal Villaggio Sos di Sarajevo; più di 400 bambini e circa 190 famiglie in stato di bisogno economico e a rischio di esclusione sociale; oltre 40 famiglie e 100 famiglie di Srebrenica.

Programma LIFE: l'Ue finanzia 96 progetti
Migliora l’occupazione femminile, ma solo per le over 54

Tags: , , , , ,

Milena Pennese

Estroversa, creativa, curiosa e passionale, credo nei progetti e nella passione che alimentano il gusto delle nuove sfide. Amo leggere, viaggiare, passeggiare in montagna e ascoltare buona musica. La mia più grande passione è la scrittura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...