Federazione italiana motociclismo paralimpico

Pubblicato il 19 novembre 2015

Disabili in pista con Di.Di. Onlus

Nasce la Federazione italiana motociclismo paralimpico (Fimpar) per tutti i ragazzi diversamente abili che vogliono praticare sport. La splendida idea è dell’Associazione “Di.Di. Diversamente Disabili” Onlus, fondata ad Anguillara Sabazia (RM) nel 2013 da due appassionati di moto, Emiliano Malagoli e Matteo Baraldi, vittime di incidenti stradali, proprio sulle due ruote. Da qui la voglia di realizzare una Onlus che organizza gare in moto con l’obiettivo di promuovere verso i giovani disabili l’attività sportiva come elemento di socialità e di recupero attraverso varie attività, tra le quali una Scuola Guida.

«Le particolarissime esigenze dei piloti disabili, in primis quelle relative alla loro sicurezza, hanno reso necessario la creazione di un nuovo soggetto (la Fimpar, appunto) che abbia una specificità tale da poterli rappresentare nelle sedi competenti», dichiara Emiliano Malagoli.

L’associazione per il 2016 organizza nuovi corsi di guida in collaborazione con il circuito Tazio Nuvolari di Cervesina (PV). Sono già diversi gli appuntamenti in calendario per i ragazzi diversamente abili che vogliono avvicinarsi o ritornare sulle due ruote. A seguirli saranno gli stessi piloti fondatori della Onlus.

“Operazione salvanatale”: un sorriso per i bambini meno fortunati
Da detenute a modelle: accade nel carcere di Rebibbia

Tags: , , , , , , , ,

Veronica de Meo

Ho lavorato come editing, creative content writer, e dal 2015 sono ritornata a vivere a Pescara dove lavoro con passione alla “Felicità Pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...